Seguici su

New Orleans Pelicans

NBA, Alvin Gentry: “Ingram dovrebbe vincere il MIP”

Per Gentry nessuno lo merita come il suo giocatore

brandon ingram

Secondo Alvin Gentryhead coach dei New Orleans Pelicans, il premio di most improved player dovrebbe essere dato a Brandon Ingram. La prima stagione di Ingram in maglia Pelicans è stata ottima. Le sue statistiche parlano chiaro: prima della sospensione della stagione l’ala viaggiava a 24.3 punti, 6.3 rimbalzi, 4.3 assist di media. Tutte e tre queste voci sono career-high.

Per Gentry l’ottima annata di Ingram, che gli è valsa anche la nomina per l’All-Star Game, sarebbe da concludersi portandosi a casa questo premio. Queste le parole di Gentry rilasciate a Jim Eichenhofer:

“Sarei molto deluso se Brandon non venisse nominato come most improved player quest’anno. È migliorato molto, ha fatto un pazzesco salto di qualità. Grazie anche alle sue prestazioni è stato convocato per l’All-Star Game. È migliorato in tutto, ora è diventato il giocatore di cui ti puoi fidare nei finali delle partite.”

I Pelicans hanno un nucleo di giocatori molto giovane e molto talentuoso, basti pensare a Ingram, Zion Williamson e Lonzo Ball. Ricordiamo anche che la squadra sta attualmente lottando per un posto ai playoff visto che prima della sospensione si ritrovavano in decima posizione nella Western Conference.

 

Leggi anche:

NBA: figurina di LeBron da rookie venduta all’asta per 1.8 milioni

NBA, Andre Iguodala: “Butler, un leader come Curry”

Le prime amichevoli NBA ad Orlando dureranno meno?

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in New Orleans Pelicans