Seguici su

Brooklyn Nets

Mercato NBA, i Brooklyn Nets firmano Jamal Crawford

La franchigia di New York, visto le mancanze a roster, ha firmato la guardia tre volte vincitore del premio sesto uomo dell’anno

Jamal Crawford

I Brooklyn Nets, dopo aver perso gran parte dei propri giocatori causa rinunce e infortuni, hanno firmato la guardia veterana Jamal Crawford:

Negli ultimi giorni la franchigia di Brooklyn aveva avuto importanti defezioni: oltre a Kevin Durant e Kyrie Irving, nella bolla non giocheranno neanche Spencer Dinwiddie, DeAndre Jordan, Taurean Prince e Wilson Chandler. Con la firma di Crawford e, precedentemente, di Justin Anderson, i Nets hanno ancora la possibilità di firmare altri due giocatori.

Tuttavia, prima di potersi allenare con i suoi compagni Jamal dovrà fare dei controlli e seguire un periodo di quarantena all’interno della bolla. Solo dopo che sarà risultato più volte negativo al test del Coronavirus potrà, secondo le regole NBA, raggiungere i compagni sul campo di allenamento.

Crawford era stato free agent fin dall’inizio della offseason. In un’intervista qualche tempo, l’ex Suns si era mostrato perplesso riguardo l’assenza di offerte arrivategli:

“Secondo me, non dipende dal fatto che io possa o meno giocare. Oltre alla partita da 51 punti, nel mese di aprile ho avuto una media di 30 punti, la più alta in un mese nella mia carriera nella lega iniziata 19 anni fa. Quindi non penso dipenda da quello. L’anno prima invece ho vinto il premio di compagno dell’anno (il Twyman-Stokes Teammate of the Year Award), e quindi non penso possa dipendere dal mio carattere e da come mi comporto con compagni e allenatori. A questo punto, proprio non capisco”

Dal suo debutto in NBA nella stagione 2000/2001, Crawford è sempre stato uno dei migliori scorer della lega in uscita dalla panchina. A dimostrarlo ci sono i quasi 15 punti di media a partita e il 35.8% di tiro oltre l’arco nel corso della sua carriera. Crawford non è però mai sceso in campo nella stagione 2019/2020. Nella sua ultima partita giocata con i Suns, il tre volte sesto uomo dell’anno aveva segnato la bellezza di 51 punti, andando a riscrivere sia il record del giocatore più vecchio a segnare più di 50 punti sia il record di punti in uscita dalla panchina.

 

Leggi anche:

Taurean Prince positivo al COVID-19: non andrà ad Orlando

NBA, tegola Brooklyn Nets: Spencer Dinwiddie non giocherà ad Orlando

Mercato NBA, il GM dei Brooklyn Nets: “L’offerta per Popovich? Falsa”

Commento

Commento

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in Brooklyn Nets