Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, DeAndre Jordan e Dinwiddie positivi al Coronavirus

I due giocatori dei Nets sono risultati positivi al test e la loro presenza alla ripartenza della stagione è in forte dubbio

spencer dinwiddie

DeAndre Jordan, centro dei Brooklyn Nets, ha comunicato attraverso Twitter la sua positività al COVID-19 e la sua assenza dalla futura ripartenza NBA:

“Ho scoperto l’altra notte […] che sono risultato positivo al tampone mentre sono tornato nel mercato (New York, N.d.A.). Per questo motivo non sarò ad Orlando per la ripresa della stagione”

Secondo alcune fonti, l’agente di Jordan aveva già annunciato alla dirigenza la decisione del giocatore. Il centro ex Clippers era quasi sempre partito dalla panchina nel corso della stagione, registrando 8,3 punti e 10 rimbalzi in 22 minuti di media a partita.

Anche Spencer Dinwiddie è risultato positivo al test, ma ha detto a The Athletic che deve ancora prendere la decisione riguardo la sua presenza ad Orlando. La guardia dei Nets ha avuto quest’anno la sua migliore stagione, e viaggiava a 20,6 punti e 6,8 assist di media a partita.

Le assenze dei giocatori Nets ad Orlando si faranno sicuramente sentire. Oltre a Jordan e, probabilmente, Dinwiddie, alla ripresa della stagione non giocheranno Kyrie Irving, Kevin Durant, Nic Claxton e Wilson Chandler. Data l’assenza di molti giocatori chiave dei Nets, diventa ovviamente più facile per gli altri decidere di non giocare ad Orlando, dato che mancherebbe la competizione contro squadre che in grado di schierare tutte le proprie stelle.

Le squadre devono consegnare il roster dei giocatori presenti alla ripresa entro mercoledì. Per sostituire Chandler i Nets hanno ripreso Justin Anderson, che aveva già firmato un contratto da 10 giorni con Brooklyn. Alcune fonti dicono che la dirigenza è anche alla ricerca di un sostituto di DeAndre Jordan.

I Nets non hanno organizzato allenamenti per molti giorni e le attuali regole della NBA obbligano le squadre a mantenere il distanziamento sociale e vietare il contatto tra i giocatori, impedendo ogni tipo di allenamento collettivo. Le squadre non ricominceranno gli allenamenti di squadra almeno fino al loro arrivo nella bolla di Orlando a metà luglio.

Brooklyn si trova settima ad Est, con un record di 30 vittorie e 34 sconfitte, e ha 0.5 partite di differenza con Orlando, ottava, mentre il record dei Wizards, noni, è di 24 vittorie e 36 sconfitte.

 

Leggi anche:

Mercato NBA, I Los Angeles Lakers firmano JR Smith

Wilson Chandler non giocherà nella bolla di Orlando

Mercato NBA, gli Oklahoma City Thunder firmano Devon Hall

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets