Seguici su

Non Solo Nba

NBA, Jordan Brand donerà 100 milioni di dollari per la lotta al razzismo

Il brand legato da Michael Jordan e affiliato con la Nike donerà questo tesoretto nel corso dei prossimi 10 anni

michael jordan last dance

Michael Jordan, quando si tratta di beneficenza, è sempre puntualmente in prima linea. È notizia di pochi minuti fa l’impegno ufficiale da parte di Jordan Brand, marchio affiliato alla Nike, nella donazione di 100 milioni di dollari da versare nei prossimi 10 anni ad associazioni che sostengono la lotta al razzismo ed a organizzazioni impegnate a garantire l’uguaglianza razziale, la giustizia sociale e un maggiore accesso all’istruzione:

“Black Lives Matter. Questa non è un’affermazione controversa. Fino a quando il razzismo radicato all’interno della nostra società non sarà completamente sradicato, rimarremo impegnati a proteggere e migliorare la vita delle persone di colore.”

Venerdì, Nike Inc. aveva inoltre annunciato 40 milioni di dollari destinati ad iniziative simili per suo conto, per Jordan Brand e in nome di Converse. Non è chiaro se l’impegno di Jordan Brand sia comprensivo dell’impegno della società madre. Come detto in precedenza, Jordan non è nuovo ad atti d’altruismo di questo tipo. Solo 1 mese fa il 57enne aveva comunicato la donazione dei suoi guadagni derivanti dalla docuserie ESPN “The Last Dance”  in beneficenza. La somma dovrebbe essere compresa tra 3 e 4 milioni dollari.

 

Leggi Anche:

Come Michael Jordan guadagna e investe i suoi 2.1 miliardi di dollari

La NBPA approva il piano della NBA: il ritorno è ufficiale

NBA, Golden State può già pensare alla prossima stagione

I 10 migliori percorsi ai playoff NBA secondo Bleacher Report

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Non Solo Nba