Seguici su

Curiosità

NBA, David Robinson su Rodman: “Fu distruttivo per la nostra squadra”

The Admiral ha parlato dei due anni vissuti da Rodman all’ombra dell’Alamo

Dennis Rodman

Molti si ricordano del Dennis Rodman vincente con le maglie di Detroit Pistons prima e Chicago Bulls poi. Pochi però ricordano che, in mezzo, c’è stata una parentesi non altrettanto vincente e gloriosa con i San Antonio Spurs.

Arrivato all’ombra dell’Alamo nel 1993 dopo i due titoli di Detroit, Rodman era al picco della sua carriera. Molti pensavano che la sua aggiunta sarebbe stata preziosa per la squadra texana. Le elevate aspettative però furono tradite e, nonostante la finale della Western Conference raggiunta nel 1995, il suo periodo in Texas ha lasciato più ombre che luci, soprattutto a livello personale. Al termine della stagione infatti, fu scambiato con i Bulls per Will Perdue.

Di quel periodo, ha parlato in una recente intervista David Robinson, leggenda Spurs ed ex compagno in quegli anni di Rodman. The Admiral, ospite di Jason Goff all’interno del podcast Bulls Talk, ha dichiarato:

“Dennis è sempre stato un ragazzo complicato. Non è mai riuscito ad esprimere tutto se stesso e penso sia a causa del suo passato. È un ragazzo a cui era facile voler bene perchè ha un buon cuore. Nei due anni passati insieme a San Antonio tuttavia è stato distruttivo per il nostro spogliatoio e per la logica della nostra squadra. Non siamo mai riusciti a tirarlo fuori dalla sua comfort zone”

 

Leggi anche:

NBA, Rodman: “Ecco la più grande differenza fra LeBron e Jordan”

Le tre facce di Dennis Rodman

NBA, Rodman: “Ecco la più grande differenza fra LeBron e Jordan”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità