Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, il GM Sean Marks: “Non forzeremo il rientro di Kevin Durant”

Fondamentali saranno i consigli dei medici e l’allenamento svolto con gradualità

Kevin Durant

Anche durante lo stop generale imposto per affrontare l’emergenza COVID-19, i dirigenti delle diverse franchigie NBA stanno lavorando per tenere pronta la squadra in una possibile ripresa della stagione. Molti stanno anche mettendo sul tavolo i progetti futuri, e gestendo anticipatamente alcuni lavori, come ai Golden State Warriors nella quale tira aria di stagione ormai finita.

Anche in quel di New York sembra siano in arrivo delle novità. Il GM dei Brooklyn Nets, Sean Marks, ha infatti dichiarato che la dirigenza non solleciterà il ritorno della superstar Kevin Durant se la stagione dovesse riprendere in estate o addirittura in autunno. Il dirigente della franchigia ha dichiarato in un’intervista a Grant Chapman di Newshub

“Quando hai investito abbastanza in un giocatore come Kevin, non lo devi spingere mai a tornare. Quando i tempi saranno giusti, quando sarà al 100%, potrà scendere in campo. Posso dirti questo però: prima della pandemia, sembrava se stesso, ed è una buona cosa”.

Durant ha subito un infortuni al tendine d’Achille quasi 11 mesi fa in Gara 5 durante le NBA Finals 2019. Solitamente il tempo di recupero da questo genere di infortunio è di 9-12 mesi. Proprio perché si è vicini al “traguardo”, la dirigenza e lo staff medico non vogliono commettere errori e rischiare un nuovo infortunio sul parquet.

In seguito Sean Marks ha dichiarato;

“In tutta serietà, abbiamo cercato di non parlare molto dei suoi tempi di recupero. Conosce il suo corpo meglio di chiunque altro. Il nostro staff medico e di allenamento ha fatto un lavoro straordinario portandolo a questo punto. C’è anche da dire che questa pandemia condizionerà inevitabilmente chiunque, figuriamoci Kevin”.

I Brooklyn Nets, prima dell’interruzione della regular season, erano settimi nella Eastern Conference con un record di 30-34. A guidare la franchigia un ottimo Spencer Dinwiddie, vista l’assenza di Durant e anche di Kyrie Irving per un infortunio alla spalla.

 

Leggi anche:

NBA, Ecco chi sono candidati per la panchina dei Brooklyn Nets

NBA, Tyronn Lue interessato ai Brooklyn Nets

La NBA valuta di cominciare la prossima stagione a dicembre

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets