Seguici su

News NBA

NBA, estesa la moratoria sulle transazioni

La NBA e NBPA si sono accordati ed hanno esteso la moratoria fino a data da destinarsi

Forbes

Grazie a un accordo fra NBPA, l’associazione dei giocatori, ed NBA è stato allungato il periodo di moratoria a causa del Covid-19. La notizia è stata riporta da Shams Charania di The Atlethic.

Charania il 13 marzo aveva riferito che NBA ed NBPA si erano accordate per una moratoria fino al 10 aprile. La moratoria è stata prolungata fino a data da destinarsi, ovvero finché non si potrà giocare in estrema sicurezza.

La moratoria prevede che durante lo stop non sia possibile effettuare scambi e firmare  nuovi contratti. Anche i rinnovi contrattuali sono bloccati. Inoltre, è da tenere presente la clausola del vigente contratto collettivo che stabilisce per i proprietari la possibilità che bloccare una parte di stipendio di fronte a cause di forza maggiore, come guerre o epidemie.

Adam Silver ha dichiarato durante un’intervista rilasciata a  Ernie Johnson che la prima data utile in cui riuscirà a informare le franchigie circa una possibile ripresa della stagione sarà il 1 maggio.

 

Leggi anche:

NBA, Magic Johnson: “Battere il Covid-19 e le discriminazioni razziali”

Il Draft NBA 2020 verso il rinvio: ecco le varie possibilità

Under the radar – 10 regole NBA sconosciute ai più

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA