Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Phil Handy: “Dopo l’All-Star Game, LeBron diventa un’altra persona”

Parole al bacio dell’assistant coach gialloviola nei confronti di James

lebron james

La stagione NBA dista un solo mese dall’inizio dei Playoff, ma vi sono partite che contano più delle altre, partite che hanno un sapore speciale per qualità dell’avversario e motivazioni. Il derby – domenicale – tra le due corazzate di Los Angeles è una di queste partite ed è andato ai Lakers. 112 a 103, LeBron James batte Kawhi Leonard. E lo fa con l’ennesima prestazione mozzafiato di questa stagione. Bene offensivamente, dove mette a segno 28 punti, 8 rimbalzi e 9 assist in 35 minuti di gioco, ma la zona di campo in cui attua maggiormente il suo dominio è quella difensiva. Il Re argina con tutta la sua forza l’ultimo MVP delle Finals, costringendolo ad una partita condita solo da 27 punti e 2 rimbalzi.

La strategia, dunque, è andata a buon fine. Già, si parla di strategia perché James, ben prima dell’inizio della partita, aveva già le idee chiare su quale fosse il target da contenere. L’assistant coach dei Lakers Phil Handy ha svelato l’aneddoto al Los Angeles Times:

“La sera prima della partita ho mandato un messaggio a LeBron, chiedendogli chi volesse marcare durante la partita. Mi ha risposto: ‘Marcherò Kawhi [Leonard]’.”

Inoltre, Handy ha aggiunto:

“Le persone si scordano cosa [James] diventa dopo l’All Star Game. È un altro ragazzo. Si sta preparando per questo e lo avete visto stasera e a Milwaukee. Lo vedete dire ‘Lasciatemi essere me stesso e aiutare la mia squadra con il giusto stato d’animo’. Tuffarsi sul parquet per recuperare palle perse, accettare la sfida anche difensivamente. Questo vedrete.”

I Lakers mancano i Playoff dal 2013, anno in cui LeBron James ha fatto la sua ultima apparizione nel First Team All Defensive. La lotta per l’MVP di regular season scalda i motori.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, Coach J.B. Bickerstaff firma un pluriennale con i Cavs

NBA, Davis esalta LeBron: “Quello che sta facendo è incredibile”

NBA, Trae Young a caccia di altri record

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers