Seguici su

Houston Rockets

NBA, D’Antoni sulla disfatta Rockets: “Non so cosa dire”

Altra serata no per Houston

mike d'antoni

Pessimi segnali per Mike D’Antoni, che dopo la pesante sconfitta rimediata contro i Clippers deve fare i conti con un altro stop pesante. La battuta d’arresto a Charlotte, per come è maturata sin dall’avvio di gara, è un ulteriore campanello d’allarme: otto palle perse nei primi dodici possessi e cinque tiri da tre sbagliati in apertura, a continuare la striscia da incubo della partita precedente.

L’allenatore dei texani, nel postpartita, ha faticato a trovare parole per commentare l’approccio ai primi minuti di gara:

“Sinceramente non so cosa dire. Non so cosa sia successo. In tutta la mia carriera non ho mai iniziato una partita con un parziale di 20-0. Fin dall’inizio doveva inseguire gli Hornets […]. Quando attaccavamo perdevamo sempre palla o sbagliavamo facili tiri. E’ stata una brutta esperienza. “

James Harden, autore di una tripla doppia da 30 punti, 10 rimbalzi, 14 assist ma con 10 palle perse, non è andato per il sottile. Queste le sue dichiarazioni:

“La nostra difesa è stato pietosa, dobbiamo fare molto meglio di così. Non abbiamo neanche messo molti tiri facili. Sicuramente, vincere partendo in svantaggio 20-0 è difficile contro chiunque.”

I Rockets, alla terza sconfitta consecutiva, cercheranno di tornare al successo già a partire dal prossimo impegno in calendario, contro gli Orlando Magic.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: super Rozier contro Harden, Warriors tornano alla vittoria! Bene anche Grizzlies e Kings

NBA, programmato il ritorno in campo di Jusuf Nurkic

 Metta World Peace a ruota libera: Lakers, Kobe ed eccessi di una carriera inimitabile

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets