Seguici su

L.A. Lakers

Memorial Kobe, Diana Taurasi e il tributo a Gigi

Tre volte campionessa WNBA, la giocatrice delle Phoenix Mercury è intervenuta in occasione della celebrazione pubblica allo Staples Center

Diana Taurasi speaks during The Celebration of Life for Kobe & Gianna Bryant at Staples Center on February 24, 2020 in Los Angeles, California.| Via heavy.com on Google
Diana Taurasi speaks during The Celebration of Life for Kobe & Gianna Bryant at Staples Center on February 24, 2020 in Los Angeles, California. | Via heavy.com on Google

L’icona della WNBA Diana Taurasi è salita sul palco dello Staples Center in occasione della Celebration of Life in memoria di Kobe e Gigi Bryant e delle vittime del tragico incidente del 26 gennaio scorso. Una testimonianza breve ma eloquente, che dà conto dell’impatto di entrambi, padre e figlia, sull’universo della pallacanestro femminile.

MODELLO

“Prima di tutto desidero rivolgere le mie condoglianze a tutte le famiglie che hanno perso un loro caro. Nel 1996 […] ero al primo anno di high school. Tiravo ogni sera, ossessivamente, nel mio viale. Quando giocavano i Lakers non perdevo un secondo di partita, ogni timeout, ogni spot. Poi andavo in cortile e cercavo di imitare il mio Laker preferito, Kobe. In alcune rare e fortunate occasioni, mio padre, operaio di Los Angeles, tornava a casa con biglietti per le partite dei Lakers. Vedere Kobe giocare da rookie al Great Western Forum ha fatto credere a questa ragazzina che sarebbe potuta diventare una Laker, un giorno. Era come imparare a conoscermi ogni giorno. Ha reso okay il fatto di giocare al limite della pazzia […].”

MAMBA MENTALITY

“Quando spesi del tempo con Kobe ai Giochi [di Pechino] 2008, capii che [la Mamba Mentality] non era confinata al campo da pallacanestro. Il suo fuoco competitivo scorreva nelle sue vene, come accade oggi a molti di noi. Chiudo ogni singolo allenamento con il tiro vincente ‘alla Kobe’: tre palleggi verso destra, perno sinistro, movimento conseguente della gamba destra, elevazione compatta e follow through. Cinque volte così, poi torno a casa. È esattamente lo stesso identico tiro che ci ha permesso di vincere il titolo [WNBA] a Phoenix nel 2014. La disposizione di Kobe al lavoro duro e al sacrificio quotidiano mi ha ispirato […].”

PASSIONE

“Ovviamente Gigi ha ereditato la passione che tutti abbiamo colto in Kobe. La sua abilità era innegabile in rapporto alla tenera età. Chi fa un jumper cadendo indietro a undici anni? LeBron ci riesce appena adesso. Lei nutriva curiosità per il gioco e ciò la spingeva a prendere la palla ogni giorno. Stava vivendo i suoi momenti migliori da giocatrice di basket. Niente responsabilità o aspettative, solo pallacanestro con in tuoi migliori amici. Ogni fine settimana era una nuova avventura, un’opportunità di imparare. Kobe ha ispirato un’intera generazione di giocatori e allo stesso modo Gigi aveva acceso in lui l’interesse per il ruolo d’allenatore, insegnante del gioco. Sono certa di non essere l’unica ad aver ricevuto messaggi da Kobe nei quali mi chiedeva quali esercizi facessi a 13 anni.

Gigi, da molti punti di vista, rappresenta il futuro del basket femminile. Un futuro in cui una giovane ragazza aspira a giocare nella WNBA come la sottoscritta, che voleva diventare una Laker. Aveva già progettato di giocare per UConn, segno della sua mentalità impavida. Rappresenta un tempo in cui una ragazza non deve chiedere permesso per giocare. La sua abilità avrebbe preteso rispetto. L’ho vista per l’ultima volta a Phoenix per un grande torneo AAU. Kobe Bryant accompagnò tutti in spogliatoio per assistere all’allenamento. Ricordo lo sguardo sul viso di Gigi, uno sguardo entusiasta, indice di appartenenza; uno sguardo di feroce determinazione […] Kobe, Gigi [in spagnolo ndr.] è nel cuore di Los Angeles. Los Angeles non muore mai. Ti vuole bene.”

 

Memorial Kobe Bryant: il discorso di Rob Pelinka

Memorial Kobe Bryant: il discorso di Michael Jordan

Memorial Kobe Bryant: il discorso di Vanessa Bryant

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers