Seguici su

Miami Heat

NBA, i Miami Heat ritirano la 3 di Dwyane Wade

Serata speciale per Flash

Dwyane Wade

Durante l’intervallo della partita contro i Cleveland Cavaliers, i Miami Heat hanno ritirato ufficialmente la maglia numero 3 di Dwyane Wade. Ovazione per l’idolo di casa all’American Airlines Arena.

Wade è stato il giocatore simbolo per molti anni della squadra di Miami. E’ il miglior marcatore e assistman di sempre nella storia della franchigia, ha vinto tre anelli (2006. 2012-13) un MVP delle Finali (2006), miglior marcatore della stagione 2008-09 ed è stato selezionato ben otto volte nei quintetti All-NBA.


Durante il suo discorso Wade ha ringraziato la sua famiglia, Pat Riley, Erik Spoelstra, il suo agente Henry Thomas, tutti i compagni con i quali ha condiviso il suo viaggio e la tifoseria di Miami. Dedica speciale alla mamma, punto di riferimento:

“Mia mamma è il mio eroe. Mi ha sempre detto che, anche nei momenti più brutti della vita, anche quando sembra che la vita ti abbia dimenticato, con la fede, la perseveranza e la dedizione qualsiasi ostacolo potrà essere superato.”

Dwyane Wade ha ricordato anche il suo amico Kobe Bryant, scomparso il mese scorso per un tragico incidente in elicottero:

“Kobe diceva che la cosa più importante era ispirare gli altri a diventare grandi e migliori, qualsiasi strada avessero intrapreso. Spero con tutto il cuore di avervi ispirato. Non so veramente come ringraziarvi. Voi sarete sempre una parte importante di me.”

Wade ha voluto anche lasciare un messaggio alle future generazioni:

“All’inizio non rappresentavo niente in questo mondo. Io sono il volto dell’imperfezione. Sono caduto, come tutti, e poi mi sono rialzato. Voglio che i ragazzi ascoltino bene. Nessuno di noi è perfetto. Noi siamo definiti da come ci rialziamo dai nostri errori e come andiamo avanti.”

La chiosa sul suo futuro:

“Ora devo mettermi alle spalle tutto questo e concentrarmi sulla prossima parte della mia vita. Da lunedì mattina cercherò di essere una persona nuova. Il Dwyane Wade cestista appartiene a un altro momento. Devo andare avanti e scoprire quale sarà la mia prossima tappa”.

Dwyane Wade così entra nell’olimpo dei Miami Heat insieme a Shaquille O’Neal, Tim Hardaway, Chris Bosh e Alonzo Mourning.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: vince Miami nella notte di Wade! 72 punti per la coppia Harden-Westbrook, crollano i Clippers in casa

NBA, James “Caruso è molto intelligente”

NBA, Marcus Morris sull’approdo del fratello ai Lakers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat