Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Trae Young: “Kobe Bryant era orgoglioso dei miei progressi”

La stella degli Hawks descrive l’ultima conversazione avuta con il suo mentore

Nell’immaginario di Trae Young, la figura di Kobe Bryant è stata prima la guida spirituale della sua adolescenza, per poi diventarne un vero e proprio punto di riferimento una volta sbarcato in NBA.

Svariate volte infatti, il giocatore aveva dichiarato come Bryant lo avesse aiutato nel suo sviluppo, oltre ad essere stato il suo giocatore preferito durante il suo periodo collegiale in Oklahoma.

A dare ulteriore soddisfazione a Trae Young, vi era l’ulteriore orgoglio nel sapere che persino la figlia Gianna Bryant nutrisse un particolare apprezzamento per il suo stile di gioco.

Proprio per via di questo denso legame venutosi a creare, per il leader degli Atlanta Hawks la scomparsa della leggenda gialloviola si è dimostrata un duro colpo da digerire.

Nella surreale gara giocata nella notte, in contemporanea con le tragiche notizie che provenivano dalla California, Trae Young ha voluto omaggiare Kobe Bryant indossando una casacca con il numero 8 al posto del suo consueto 11.

Il giocatore, dopo aver concluso la gara con 45 punti e 14 assist, decisivi per battere gli Washington Wizards per 152-133, ha voluto condividere con la stampa uno degli ultimi momenti passati assieme al Black Mamba.

“In una delle ultime conversazioni che abbiamo avuto, mi descriveva i progressi che aveva visto nel mio gioco, e di quanto fosse solo che felice per me. Mi ha detto quanto fosse orgoglioso di me e come volesse che in futuro continuassi ad essere un modello positivo per tutti i bambini che mi avrebbero guardato, per ispirarli e continuare a giocare con il cuore.”

Dopo aver celebrato i primi due possessi della gara in memoria della stella scomparsa, gli Hawks hanno chiamato un timeout con il quale Trae Young è tornato ad indossare la sua maglia tradizionale.

 

Leggi anche:

È morto Kobe Bryant: caduto il suo elicottero a Malibu, con lui anche la figlia Gianna

L’NBA non si ferma e onora Kobe Bryant: i risultati di una notte surreale

Eterno Kobe Bryant

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers