Seguici su

News NBA

L’NBA va avanti e Kobe Bryant viene omaggiato da Spurs e Raptors così

Le due franchigie che si sono sfidate a poche decine di minuti dalla notizia della morte di Kobe hanno voluto omaggiarlo con l’infrazione da 24 secondi, il numero simbolo di Bryant

A poche ore dalla notizia che ha scioccato l’intera NBA sono arrivate le prime reazioni “dai parquet di gioco” che, di fatto, onorano Kobe Bryant coinvolgendo anche chi non era un tifoso gialloviola.

In molti si aspettavano che, dopo la notizia della morte della leggenda dei Lakers, la NBA fermasse il campionato per un turno ma così non è stato. Ci han pensato quindi i Raptors, insieme agli Spurs, a compiere un gesto simbolico che potesse ricordarlo: far scadere i 24 secondi a disposizione per fare canestro

Nella notte si osserveranno ulteriori gesti che ricorderanno il campione con un trascorso, quando era un bambino al seguito del padre professionista, anche in Italia.

Bryant, morto all’età di 41 anni, era in compagnia della figlia 13enne, Gigi, che stava accompagnando ad una partita di pallacanestro della Mamba Academy.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA