Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Stephen Curry tornerà a marzo

Il playmaker degli Warriors è ancora alle prese con il programma riabilitativo alla mano sinistra

stephen curry

I Golden State Warriors sembrano dover attendere ancora un mese e mezzo prima di rivedere Stephen Curry in campo. Il playmaker, fratturatosi alla mano sinistra ormai 3 mesi fa, sta recuperando settimana dopo settimana dall’infortunio. Secondo quanto riporta Marcus Thompson di The Athletic, il nativo di Akron dovrebbe tornare sui parquet nella notte del 2 marzo contro i Washington Wizards.

Anche se la data esatta del ritorno del 31enne non è ancora stata confermata, Curry dovrebbe comunque tornare a disposizione in questa stagione. In una apparizione televisiva durante la vittoria per 109-95 degli Warriors sugli Orlando Magic, Curry ha confermato che il suo programma riabilitativo sta procedendo “senza battute d’arresto”:

“Il recupero sta procedendo ottimamente, anche se ogni giorno è difficile. Quando sei infortunato e devi rimanere da parte, vedendo i tuoi compagni giocare, è una seccatura… la monotonia di dover fare piccoli allenamenti di forza ti porta a capire che ci vuole tempo e pazienza per tornare al 100 percento.”

Attualmente Golden State si trova in ultima posizione ad Ovest con il record di 10-34. Vedremo se con il ritorno di Curry cambierà qualcosa per la compagine californiana in termini di classifica anche se la sensazione è quella di non voler forzare alcun rientro, men che meno di due campioni come lo stesso Curry e Thompson.

 

Leggi anche:

NBA, I Los Angeles Clippers cercano un Centro: ecco i nomi

NBA, scambio di mercato tra Portland e Sacramento

NBA, Zion Williamson ha preso 4 kg in una settimana di palestra

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors