Seguici su

New York Knicks

NBA, Le reazioni degli altri allenatori al licenziamento di Fizdale

L’oramai ex allenatore dei New York Knicks ha ricevuto tanta solidarietà da alcuni dei suoi colleghi

Dopo poco più di un mese dall’inizio della nuova stagione NBA, salta la prima panchina della lega. Nella giornata di ieri, i New York Knicks hanno licenziato sia coach David Fizdale, che il suo secondo Keith Smart. La causa del provvedimento è da attribuire, naturalmente, ai pessimi risultati di inizio stagione: 4 vittorie e ben 18 sconfitte, che valgono l’ultimo posto in classifica nella Eastern Conference.

La notizia ha suscitato scalpore e, alcuni allenatori della lega si sono schierati immediatamente a difesa di Fizdale. Il primo di questi è coach Gregg Popovich, il quale ha dichiarato:

Non so dove sia stata presa la decisione di licenziare coach Fizdale, ma se viene dall’alto, si tratta di uno scambio di persona. Fizdale è stato gettato sotto un bus.”

Secondariamente, l’head coach degli Heat Erik Spoelstra, che ha lavorato con Fizdale proprio a Miami, si è accodato alle parole di Pop:

“È un peccato che non si sia dato a David il tempo di lavorare. A New York, c’è da rimboccarsi le maniche. È necessario  costruire una nuova cultura e nuovi standard, ed è difficile da fare quando non ti viene lasciato il tempo.”

Infine, anche coach Steve Kerr si è espresso sulla questione:

“Se fossi dovuto andare a New York, ci sarei andato tre anni fa. Quando le cose vanno male, è necessario avere alle spalle un’organizzazione molto forte che aiuta gli allenatori e i giocatori a oltrepassare i momenti difficili. Personalmente, sono fortunato ad avere un simile gruppo intorno a me, ma so che molti altri allenatori non lo hanno. Questa è una lega difficile.”

In attesa di un nuovo nome che sia all’altezza delle aspettative, Mike Miller pare essere il prescelto per ricoprire il ruolo di traghettatore.

Leggi anche:

NBA, Mark Cuban felice dei suoi Mavs: “Doncic impressionante, ma Porzingis di più”

Mercato NBA, Kevin Love potrebbe lasciare i Cavaliers

NBA, Lakers: per Rondo problema al tendine del ginocchio sinistro

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks