Seguici su

Dallas Mavericks

NBA, D’Antoni: “Doncic e Harden sono simili. Mi ricordano Steve Nash”

Primo derby texano della stagione: interessante la sfida tra i “secondi violini” Porzingis e Westbrook

d'antoni

Questa sera alle 21.30 italiane andrà in scena il derby texano tra i Dallas Mavericks e gli Houston Rockets. I protagonisti assoluti di questa gara saranno certamente Luka Doncic e James Harden.

Il giovane talento sloveno con 6 triple doppie a referto guida la classifica stagionale, seguito da LeBron James con 5. Il padrone di casa Harden, invece, è il miglior marcatore con 39.2 punti (segue Antetokounmpo con 30.3) ed il giocatore che ha messo a segno più canestri con i piedi oltre l’arco, ben 68 su 14 partite.

Di questa sfida tra i due giocatori più entusiasmanti di questo inizio di stagione ha parlato Mike D’Antoni, coach dei Rockets, al Houston Chronicle:

“James e Doncic sono giocatori simili: entrambi giocano alla loro velocità, qualsiasi cosa accada. Luka ti obbliga ai suoi ritmi di gioco e poi colpisce con una giocata delle sue: è davvero forte. Come ho detto lui e Harden giocano nella stessa maniera: mi ricordano Steve Nash”

Entrambi hanno nel tiro da tre la loro arma letale, ma secondo D’Antoni possiedono anche un fattore X che li rende giocatori speciali:

“É difficile da spiegare: non si può dare una spiegazione di qualcosa di speciale. Semplicemente è un talento. Non si può allenare, è una dote naturale. Alcuni giocatori hanno questo fattore X e altri no. Luka e James sicuramente possiedono questo talento che li rende giocatori speciali” 

Interessante sarà anche la sfida tra Kristaps Porzingis e Russell Westbrook, entrambi alla loro prima stagione con le loro nuove squadre: Houston arriva alla partita con uno score di 11 vittorie e 3 sconfitte, migliore rispetto a quello dei cugini di Dallas che registra 10 vittorie e 5 sconfitte.

 

LEGGI ANCHE: 

Risultati NBA: clamoroso LaVine, 49 punti e 13 triple! Lakers corsari a Memphis, San Antonio torna a vincere

NBA, LeBron James si posiziona 14° nella classifica di palle rubate in carriera

La NBA vuole introdurre un secondo torneo e ridurre le gare: ecco le proposte

 

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks