Seguici su

Houston Rockets

NBA, La Cina cancella le esibizioni dei Rio Grande Valley Vipers

A causa del tweet di Daryl Morey, la CBA ha cancellato tutti gli eventi in programma della squadra affiliata ai Rockets

Daryl Morey

Daryl Morey ed il suo post pubblicato su Twitter, poi rimosso, hanno generato una vera e propria bufera. Il general manager dei Rockets aveva espresso il suo sostegno ad Hong Kong, paese in cui da mesi si lotta contro le autorità locali e contro il governo cinese, accusato di voler aumentare il suo controllo sulla regione. Il tweet non è piaciuto alla dirigenza texana che, attraverso il suo proprietario, ha immediatamente provveduto a chiarire le carte in tavola.

Il dietrofront dello stesso Morey, i chiarimenti forniti da Tilmann Fertitta e le parole di James Harden, tuttavia, non sono bastate a calmare totalmente le acque. Infatti, la Cina non è rimasta immobile di fronte alle parole di supporto per Hong Kong pronunciate da Morey.

Come riportato da Shams Charania, la CBA – Chinese Basketball Association – ha annullato tutti gli eventi che coinvolgevano la squadra di NBA G League affiliata ai Rockets, i Rio Grande Valley Vipers.

La franchigia texana farà il possibile per arginare sempre di più la questione e per non logorare ulteriormente i rapporti, ma la Cina, attraverso questo provvedimento, ha già mandato un segnale forte e chiaro: il danno è stato fatto.

LEGGI ANCHE:

NBA, Marco Belinelli spiega perché tifa Inter

NBA, Kyle Lowry firma l’estensione annuale con i Toronto Raptors

NBA, I tifosi dei Celtics entusiasti dell’esordio di Tacko Fall

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets