Seguici su

New Orleans Pelicans

Ranking ESPN: Zion Williamson al 42esimo posto, davanti anche a Klay Thompson

ESPN ha iniziato a svelare le posizioni del suo ranking dei giocatori NBA: il rookie dei Pelicans, senza aver ancora debuttato, è stato inserito davanti a gente del calibro di Klay Thompson o DeMar DeRozan

Zion Williamson

Nel mondo NBA, si sa, poche cose fanno discutere tanto quanto un tentativo di stilare una classifica del valore dei giocatori. Da anni si discute su chi possa essere il miglior giocatore di tutti i tempi, su chi possa essere il miglior centro o il miglior tiratore della storia; la classifica di ESPN non farà altro che dare adito ad ulteriori dibattiti.

Come ogni anno, ESPN sta svelando la sua top 100 dei giocatori NBA e la sorpresa più grande si è senza dubbio avuta nelle posizioni dalla 50 alla 31: Zion Williamson, rookie dei New Orleans Pelicans e next big thing della lega, è stato scelto e inserito da un gruppo di esperti analisti alla posizione numero 42. Si tratta del più alto piazzamento mai ottenuto da una matricola, che non ha ancora giocato un singolo minuto in NBA, nell’annuale ranking di ESPN, giunto alla sua nona edizione.

Se una posizione così alta può essere giustificata dall’enorme hype che Zion si porta dietro, qualcosa che non si vedeva dai tempi di LeBron James nel 2003, viene comunque difficile capire cosa (non) abbia ancora fatto l’ex Duke per meritarsi di stare davanti a giocatori come DeMar DeRozan, Kevin Love e, ancora più clamorosamente, Klay Thompson.

https://twitter.com/ESPNNBA/status/1176534611377213440?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1176534611377213440&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.hotnewhiphop.com%2Fzion-williamson-scores-highest-ever-rookie-rank-on-espns-top-100-list-news.91521.html

Il ranking ESPN è da sempre destinato a scatenare dibattiti e discussioni e la scelta di mettere Zion davanti ad un giocatore tre volte campione NBA e considerato tra i migliori tiratori della storia della lega sicuramente ne darà adito.

 

Leggi anche:

Thompson su Durant: “Non gli rinfaccerò mai di aver lasciato gli Warriors”

NBA, training camp a rischio per Kyle Kuzma

Lonzo Ball rompe col padre: “Non ci parliamo più”

Commento

Commento

  1. karoo

    25/09/2019 17:00

    si vabbé, ho capito che Klay è uno delle stelle nba più sottovalutate solo perché ha il PREGIO di giocare per la squadra sempre e lavorare duro senza egocentrismi (Se fosse stato egocentrico sarebbe potuto essere una specie di mamba per me), ma addirittura sotto qualcuno che ha giocato tanti minuti in NBA quanto me è assurdo!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in New Orleans Pelicans