Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Thompson su Durant: “Non gli rinfaccerò mai di aver lasciato gli Warriors”

Nessun astio tra i due ex compagni di squadra, entrambi tra l’altro occupati nella riabilitazione dai rispettivi infortuni

I Golden State Warriors non avrebbero potuto chiedere di più a Kevin Durant nelle tre stagioni passate insieme. Un paio di Titoli NBA vinti in back-to-back e un anno concluso come vice-campioni NBA sono infatti traguardi che la maggior parte delle squadre e dei giocatori potrebbe solo sognare di ottenere.

E’ proprio per questo motivo che non ci sarebbe alcun dissapore tra Klay Thompson e Kevin Durant, nonostante la scelta del numero 35 di lasciare la Bay Area per spostarsi in quel di Brooklyn.

“Anche se ora il suo cuore ha deciso di voltarci le spalle, non avrò mai nulla contro di lui,”

ha infatti riferito Thompson a Mark Medina di USA TODAY Sports.

“Ha semplicemente scelto di andare a New York City. Non c’è niente di sbagliato in questo.”

Ad ogni modo, Durant dovrebbe perdere l’intera stagione 2019-20 a causa del recupero dalla devastante rottura al tendine di Achille subita durante le NBA Finals di quest’anno con i Toronto Raptors, mentre Thompson dovrebbe rientrare a metà stagione dopo essersi ripreso dalla rottura del legamento crociato.

 

.Leggi anche:

NBA, Magic Johnson su Kevin Durant: “Infelice con gli Warriors? Ha problemi”

Thompson tra NBA Finals e infortunio: “Ero all’apice della mia carriera”

NBA, Steve Kerr: “Non sono offeso dalle parole di Kevin Durant”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors