Seguici su

Houston Rockets

James Harden ha fiducia in Houston: “Con Westbrook ci divertiremo”

Il Barba non vede l’ora di cominciare la stagione insieme al suo nuovo compagno di squadra

harden westbrook

La stagione NBA 2019-2020 comincerà con una certezza, quella di Houston come contender per il titolo. Quest’anno più che mai. La franchigia texana nel corso del mercato si è resa protagonista di un mossa che ha portato Russell Westbrook alla corte di James Harden, mentre Chris Paul ha preso la direzione opposta, verso gli Oklahoma City Thunder. Ai tanti che si chiedono come possa funzionare il rapporto sul parquet tra i due nuovi compagni di squadra, il ‘Barba’ ha risposto chiaramente con convinzione: funzionerà, punto. Queste la parole della stella dei Rockets:

“Per lui questo è un nuovo capitolo dopo 11 anni ai Thunder, ma so che è contento di questo cambiamento. Lo accoglieremo a braccia aperte, sono certo che per lui sarà facile inserirsi nel nostro gruppo. Lo conosco fin da quando eravamo bambini, siamo amici e questo rende tutto diverso. E’ questione di fiducia: lui si fida di me e io di lui. A questo livello di talento le cose si sistemano da sole. Ti parli, vai in campo e dai tutto. Migliori possesso per possesso, partita per partita. Quando hai giocatori intelligenti con voglia di sacrificarsi, le cose funzionano sempre”.

Stesso discorso per quanto riguarda coach Mike D’Antoni:

“Ogni volta che metti in campo due giocatori destinati alla Hall of Fame sia che funzionerà. Cercheremo di ottenere il massimo da questa convivenza, ma sono certo che non dovrò cambiare il loro modo di giocare. Credo che il fatto di avere massima libertà aiuterà Westbrook. E lui aiuterà noi. Siamo una buona squadra, dobbiamo migliorare per vincere”.

Poi sull’addio di Chris Paul, Harden ha aggiunto che con lui non ha mai avuto alcun problema, al contrario di quanto raccontavano i media americani solo qualche settimana fa:

“Ci son state diverse fake news su di noi. Chiaramente come compagni che hanno voglia di vincere, ogni tanto è capitato di discutere, ma si è sempre esaurito tutto lì. È parte del basket. Io e Chris abbiamo sempre avuto un buon rapporto, così come lo abbiamo anche ora”.

 

LEGGI ANCHE:

Mercato NBA: Kyle Korver è un nuovo giocatore dei Bucks

Mondiali 2019: James Harden non ci sarà

Mercato NBA, i Milwaukee Bucks sono interessati a J.R Smith

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets