Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA, GM Bucks promuove il mercato: “Fatto il meglio possibile”

Il dirigente di Milwaukee ha concesso una lunga intervista a The Athletic

John Horst, GM dell’anno 2018-19, ha tracciato un bilancio dell’off-season movimentata dei suoi Milwaukee Bucks.

Riportiamo di seguito alcuni estratti dell’intervista curata da Eric Nehm di The Athletic. Il dirigente ha fatto il punto sottolineando le importanti conferme di Khris Middleton e Brook Lopez:

Khris Middleton è sempre stato al centro. È il nostro secondo violino, la nostra seconda superstar, un All-Star. […] Molte delle scelte fatte negli ultimi due anni sono servite a metterci nella condizione di tenere assieme il nucleo di questa squadra con costi ragionevoli, conservando flessibilità e opzioni. Khris era un obiettivo e ha ottenuto un contratto che sta lì a dimostrarlo.”

Horst ha poi aggiunto:

Una volta capita l’importanza di Brook Lopez per noi, […] abbiamo passato tutto l’anno a cercare di prepararci a quest’estate. […] Ci siamo messi nelle condizioni ottimali per offrirgli un contratto all’apertura della free agency. […] Credo che per certi versi lui rappresenti il nostro stile di gioco e il nostro sistema sia offensivamente sia difensivamente. Sono felice di averlo ancora con noi.”

La separazione da Malcom Brogdon,per quanto dolorosa, non lascia troppi rimpianti:

La restricted free agency è un mostro. Malcom è davvero importante e sarà difficile sostituirlo. Abbiamo fatto il meglio possibile e continueremo a lavorare per colmare quel vuoto. […] La strada presa sul fronte [Brogdon] è legata a valutazioni di roster. Tra un contratto di quella portata e gli asset che abbiamo guadagnato, la  scelta è ricaduta su questi ultimi, mantenendo aperta l’opzione sign and trade. La luxury tax è stata un fattore, ma questa proprietà è disposta a investire le risorse necessarie per vincere un titolo. […] Abbiamo fiducia nel gruppo attuale. […] La squadra può stare ai vertici della conference ed è una delle migliori franchigie NBA senza far ricorso alla tassa di lusso. Eravamo già per certi versi la squadra più profonda della  lega e potremmo aver aggiunto ulteriori tasselli.  […] Penso faremo meglio dell’anno passato per una questione di tempo ed esperienza.”

 

Leggi anche:

Mercato NBA, i Milwaukee Bucks sono interessati a J.R Smith

Tutti i free agent ancora disponibili sul mercato NBA

NBA, Chad Forcier si unisce ai Bucks

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks