Seguici su

NBA Finals

NBA, un mare di persone scende in strada per omaggiare i Toronto Raptors

Si sono tutti riversati in strada per acclamare i loro Toronto Raptors che tornano vittoriosi dalla battaglia delle NBA Finals

Una giornata di totale euforia si sta vivendo in questo momento in quel di Toronto, ed il motivo è uno solo: la  ‘CHAMPIONSHIP PARADE‘.

Dopo la vittoria di gara-6, in casa dei Golden State Warriors, i Toronto Raptors sono laureati Campioni NBA 2019, da quella sera però non avevano ancora avuto modo di tornare a festeggiare nella loro città.

Questa parata, oltre che ovviamente un occasione per festeggiare a più non posso, è anche un’ottima occasione per i giornalisti per avere alcune dichiarazioni a caldo dei neo-campioni.

Tra i primi ad essere intervistati non poteva di certo mancare l’MVP delle Finals, ossia Kawhi Leonard, che ha dichiarato:

“Sono tutti fuori oggi, nessuno è andato a lavorare. Sono le prime ore di riposo per noi. È tutto davvero incredibile. Gli ultimi giorni sono stati fantastici! Non abbiamo dormito, abbiamo solo festeggiato. […] É stato diverso dall’ultimo titolo, squadra diversa, organizzazione diversa, e io sono più vecchio!”

Alla domanda ‘quando vi siete accorti di poter vincere?’ ha risposto:

“All’inizio! Eravamo tutti concentrati sull’obbiettivo!”

Chiudendo la sua breve intervista così:

“Grazie Canada! Grazie Toronto! Ce l’abbiamo fatta!!”

Un Kawhi Leonard insolitamente disteso e visibilmente soddisfatto ed orgoglioso per tutto quello che lui e i Raptors sono riusciti a fare per portare a termine questa cavalcata trionfale.

Un’altro protagonista delle finali che non si è tirato indietro di fronte a qualche domanda è stato Kyle Lowry.

“Questo è il motivo per cui vuoi vincere i titoli (riferendosi al far felice i tifosi, ndr). Incredibile, incredibile! E non abbiamo ancora finito!

Non potevano mancare infine le parole dell’artefice principale di questa vittoria, Masai Ujiri, il General Manager dei Raptors:

“Mi sento alla grande! È fantastico! È davvero incredibile vedere così tante persone e poi sono qui con la mia famiglia. Questi ragazzi sono stati fantastici! Il merito va tutto ai giocatori e ai coach, hanno messo davvero tutto la fuori sul campo. Lavoro per una grande organizzazione e per una grande proprietà, è stata una grande opportunità e ne sono grato.”

 

Leggi anche:

Mercato NBA, Irving ai Lakers ancora una possibilità?

From Italy to Canada: Sergio Scariolo racconta il suo Titolo NBA

Mercato NBA: Al Horford e Boston Celtics in trattativa per un nuovo contratto

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in NBA Finals