Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Warriors: il tifoso/proprietario si scusa per l’incidente con Lowry

Mark Stevens, socio di minoranza degli Warriors, ha pubblicato un messaggio di scuse dopo l’increscioso incidente con Kyle Lowry

kyle lowry mark stevens

Gara 3 non è salita agli onori della cronaca solo per la grande vittoria dei Raptors ma anche per l’episodio che ha visto coinvolti Kyle Lowry e Mark Stevens, socio di minoranza dei Golden State Warriors, che ha spintonato il giocatore tuffatosi nel tentativo di recuperare una palla vagante.

La totalità dell’ambiente NBA si è schierata dalla parte di Lowry e la lega ha deciso di intervenire duramente, bandendo Stevens per il resto delle Finals e condannandolo al pagamento di una multa di ben 500.000$ dollari.
Attraverso ESPN, lo stesso Stevens ha riconosciuto l’errore e ha pubblicato un telegramma di scuse:

Mi assumo la piena responsabilità delle mie azioni della scorsa notte alle NBA Finals e sono imbarazzato per quello che ne è trasparito. Quello che ho fatto è sbagliato e non ci sono scuse. Il signor Lowry merita di meglio e oggi ho contattato lui e gli altri membri delle organizzazioni dei Raptors e degli Warriors per scusarmi direttamente. Ringrazio quelli che mi hanno risposto. Spero che il signor Lowry e gli altri colpiti da questo mio errore capiscano che il mio comportamento della scorsa notte non riflette la persona che sono e che sono stato durante tutta la mia vita. Ho fatto un errore e sono sinceramente dispiaciuto. Devo essere meglio di così e farò di tutto perché accada.
Accetto pienamente la pena emessa dalla lega e dagli Warriors.

Leggi anche:

NBA Finals, Kerr: “Ci sono buone probabilità di riavere Durant per Gara 5 o Gara 6”

NBA, Il leader motivazionale di Golden State: Kevin Durant

NBA, Klay Thompson sarà disponibile per Gara 4

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors