Seguici su

News NBA

NBA, Draft Lottery: a New Orleans la prima scelta assoluta, sul podio anche Memphis e New York

Cleveland, Phoenix e Chicago le deluse dalla lotteria sceglieranno rispettivamente con la quinta, sesta e settima scelta. Sorridono i Lakers che sceglieranno per quarti

Si è conclusa a Chicago la prima tappa di avvicinamento al Draft 2019 che si terrà il 20 giugno al Barclays Center di New York. La Draft Lottery ha stabilito l’ordine con cui le squadre sceglieranno i rookie per la prossima stagione.

Il nuovo formato della Lottery aveva promesso sorprese e così è stato. Doveva essere la grande notte dei New York Knicks che, assieme ai Cleveland Cavaliers e i Phoenix Suns, avevano la percentuale più alta di ottenere la prima scelta assoluta (14%) e invece a sorridere sono stati, a sorpresa, i New Orleans Pelicans che vincono la lotteria pur avendo solo il 6% di possibilità. La franchigia della Louisiana tornerà così a scegliere per prima, 7 anni dopo Anthony Davis.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da House of Highlights (@houseofhighlights) in data:


Le sorprese però non si sono fermate ai Pels. Anche i Memphis Grizzlies, che sceglieranno per secondi ed i Los Angeles Lakers, che hanno ottenuto la quarta scelta assoluta, possono considerarsi vincitori . La franchigia del Tennessee infatti aveva solamente il 26.3% di entrare tra le prime quattro mentre i giallo-viola addirittura un misero 9.4%. Tra loro, a completare il podio, ci sono i Knicks i quali, considerate le nuove regole della lotteria che non poteva vederli fuori dalla Top4, non possono certamente essere soddisfatti.

Se New York non può ritenersi felicissima della terza chiamata, Cleveland Cavaliers, Phoenix Suns e anche Chicago Bulls hanno pieno diritto ad essere delusi dall’esito della Lottery. Cavs e Suns sono i versi sconfitti della serata. Come i Knicks, possedevano la percentuale più alta per ottenere la prima scelta ma soprattutto il 52.1% di entrare nelle prime quattro. Si dovranno accontentare invece, rispettivamente, della quinta e sesta scelta assoluta. Leggermente meglio è andata a Chicago. I Bulls, che confermano un feeling non straordinario con questo evento, entravano nella lotteria con il 12.5% di possibilità di arrivare alla prima scelta e un ottimo 48% di entrare nella Top4 ma sceglieranno per settimi, per il terzo anno consecutivo.

Tra le squadre che chiameranno più in alto nel Draft spiccano le due scelte degli Atlanta Hawks che hanno ottenuto dai Dallas Mavericks, e dalla trade che ha portato Luka Doncic in Texas lo scorso anno, la decima scelta assoluta.

Entrano in lotteria anche i Boston Celtics che ottengono la 14esima scelta assoluta, originariamente appartenuta ai Sacramento Kings

Di seguito l’ordine di chiamata definitivo, delle prime 14 posizioni, al prossimo Draft:

LEGGI ANCHE:

NBA Playoff: troppa Golden State per Portland, Gara 1 è degli Warriors

Esclusiva NbaReligion: intervista a Davide Chinellato

NBA, Steve Kerr aggiorna sulle condizioni di Kevin Durant e DeMarcus Cousins

Commento

Commento

  1. Carmine

    15/05/2019 09:42

    E sicuro che i Pelicans chiameranno Williamson,e New York prenderà R.J Barret oppure Hunter.Attenzione che sondo me quest’estate se KD va ai Pelicans,l’anno prossimo con Davis KD,Williamson e Holiday potrebbero puntare al titolo

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA