Seguici su

Boston Celtics

Le 9 trade più discusse di Danny Ainge

Analizziamo le dieci mosse più discusse del GM dei Boston Celtics Danny Ainge, per cercare di capire il futuro della franchigia del Massachusetts.

Giugno 2007

Ricordate la scelta al primo giro del 2004 arrivata dai Mavericks? Con essa i Celtics selezionarono Delonte West, che nel giugno 2007 venne spedito ai Seattle SuperSonics insieme a Jeff Green, Wally Szczerbiak e una scelta al secondo giro del 2008 in cambio di Ray Allen e Glen Davis.

Ecco allora spiegata l’importanza della cessione di Antoine Walker: senza di essa, probabilmente Ray Allen, e con lui il titolo 2008, non sarebbe mai arrivato.

Allen

Commento

Commento

  1. harper#12

    04/07/2017 15:16

    Interessante articolo su come si muove Ainge con le scelte. Il problema per Boston però credo che sia in questa off-season:doveva(e voleva)mettere le mani su un buon free agent per fare un ulteriore salto di qualità ed andare a sfidare i Cavs con qualche arma in più e in questo caso la mossa di scegliere per terza e non per prima poteva avere un senso. Ma al momento è ferma al palo e rischia di rimanerci. Se non firma la stella dei Jazz Boston rischia un altro anno di buon basket ma troppa distanza da LBJ e compagni. E se poi Fulz fosse una futura superstar? Certo a Ainge non manca il coraggio e il saper rischiare, questo gli va dato atto.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics