Seguici su

Boston Celtics

NBA, Kyrie Irving arrabbiato con gli arbitri: “Assurdi 22 liberi a Giannis”

Il playmaker dei Celtics ha apertamente criticato l’operato degli arbitri in campo

Irving Antetokounmpo

I Boston Celtics nella notte NBA hanno ceduto tra le mura amiche contro i Milwaukee Bucks per 116-123 e si trovano ora sotto nella serie per 2-1. Nel match conclusosi poche ore fa c’è però qualcosa che non è piaciuto troppo a Kyrie Irving, stiamo parlando dell’operato arbitrale. Secondo il playmaker di Boston, l’arbitraggio è stato un elemento decisivo sul risultato finale del match: troppi i 22 liberi fischiati in favore del solo Giannis Antetokounmpo. Almeno, questo il pensiero di Irving:

“È inevitabile che ci sia questa serie di falli quando c’è uno che attacca sei volte in fila e guadagna tiri liberi. Che cosa si può fare? Una cosa del genere finisce per rallentare il gioco e il parziale che speri di poter fare in un quarto del genere. Giannis ha tirato 22 liberi in questa partita. La situazione sta diventando assurda. Rallenta troppo la fo…a partita. Gli arbitri fanno un lavoro difficile, così come il nostro. Posso stare qui e lamentarmi tutto il giorno: sappiamo che disparità c’è stata e come stanno le cose. Non voglio mettere tutta l’enfasi sugli arbitri. Reagire a una chiamata che va contro di noi è una cosa che possiamo gestire. Quando succede a un certo punto della partita, dobbiamo ritrovare la compostezza e andare avanti alla prossima azione. Sappiamo quanti liberi tenta Antetokounmpo ad ogni partita. È uno dei migliori giocatori della lega, sappiamo quante volte va al ferro e prende contatti. Ma sappiamo anche quante volte ci andiamo noi e prendiamo contatti”.

Più tardi è arrivato anche il commento sulla partita dello stesso Antetokounmpo:

“Devo continuare ad essere aggressivo, è quello che vogliono anche i miei compagni” ha detto dopo la gara. “Amo andare in lunetta, ho lavorato tantissimo sui miei liberi e ora li tiro con fiducia, perciò sono punti facili per me e per la mia squadra. Continuerò ad essere aggressivo e fare le giocate giuste. Se questo significa arrivare fino in fondo da solo, allora arriverò fino in fondo”.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, I Cleveland Cavaliers contattano Ettore Messina

I dieci hobby che non ti aspetti dalle star NBA

Playoff NBA: partita folle a Portland, i Blazers battono i Nuggets dopo 4 overtime! I Bucks superano i Celtics, 2-1 nella serie

Commento

Commento

  1. Giorgio

    04/05/2019 12:48

    Se esistesse ancora il fallo di sfondamento, (so che esiste, ma solo se uno è fermo immobile da due secondi con le braccia lungo il corpo e l’attaccante riesce comunque ad andargli addosso!), Antetokoumpo uscirebbe sempre per sei falli..
    In più, oltre a farti travolgere mentre lo stai difendendo, devi stare attento che una delle tue braccia non incroci il suo movimento di tiro durante la tua caduta, se no è anche fallo tuo.
    A volte deve essere frustrante con queste regole difendere su un giocatore come lui..
    Ma queste sono le regole.
    Kyrie deve fare 40 punti col 50% al tiro se vuole batterlo!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics