Seguici su

Boston Celtics

NBA, addio a John Havlicek, leggenda dei Boston Celtics!

L’Hall of Famer soffriva da lungo tempo a causa del morbo di Parkinson

La notizia è di quelle che colpiscono al cuore ogni appassionato della palla a spicchi: John Havlicek è scomparso questa notte, all’età di 79 anni.

La leggenda dei Boston Celtics soffriva, stando a quanto riportato dal Boston Globe, del morbo di Parkinson, ma la sua scomparsa ha suscitato un’ondata di commozione in tutto il mondo NBA.

Il commissioner Adam Silver ha rilasciato un comunicato di profondo cordoglio:

“Un compagno fidato che ha sempre messo la vittoria al primo posto, la passione e l’energia di John lo hanno reso caro ai fan di questo posto e un modello per generazioni di giocatori di basket. Mandiamo le nostre più sentite condoglianze alla moglie di John, Beth, a suo figlio Chris e a sua figlia Jill, come anche all’intera organizzazione dei Celtics”

Havlicek è stato davvero un giocatore molto amato, e non solo dai suoi compagni o dai suoi tifosi, come ricorda uno dei suoi più fieri avversari, Jerry West:

“Il fatto è che John competeva contro di te al livello più alto, e voleva vincere così tanto. Ma è sempre stato una persona gentile. Penso di non aver mai sentito nessuno dire una parola cattiva su John”

Interprete fondamentale dei Boston Celtics che con Bill Russell dominarono la NBA negli anni ’60, il palmares personale di Havlicek è qualcosa di impressionante: 8 titoli NBA, 1 MVP delle Finals (nel 1974), 11 All-NBA Team, 8 All-Defensive Team e ben 13 All-Star. Hondo, come era conosciuto dai fan, ha chiuso la carriera nel 1978 con medie di 20.8 punti, 6.3 rimbalzi e 4.8 assist in 36.6 minuti a partita.

In onore della sua strabiliante carriera i Celtics hanno ritirato la sua maglia #17 nell’ottobre 1978, mentre è stato inserito nella Hall of Fame nel 1984, e nella lista dei 50 migliori giocatori della storia NBA nel 1996.

I Boston Celtics hanno rilasciato un comunicato per commemorare la loro leggenda:

“I suoi tratti distintivi come giocatore sono stati la sua ineasuribile energia e la generosa dedizione alla squadra sopra a se stesso. Era estremamente gentile e generoso, sia a livello personale che per i bisognosi, come dimostra il suo impegno nella raccolta di fondi per la Genesis Fundation for Children per oltre tre decenni attraverso il suo torneo di pesca.

John Havlicek è uno dei giocatori più realizzati della storia dei Boston Celtics e il volto di molti momenti chiave della franchigia. John era gentile e premuroso, umile e cortese. È stato un campione in ogni senso e, mentre ci uniamo alla famiglia, agli amici e ai fan nel lutto per questa perdita, siamo anche grati per tutta la gioia e l’ispirazione che ci ha regalato”

LEGGI ANCHE

NBA, Greg Oden si laurea

NBA, Blake Griffin si opera al ginocchio

NBA, Sean Marks: “L’ottima stagione conclusa ci permetterà di attirare più stelle nel corso dell’estate”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics