Seguici su

Playoff NBA

Playoff NBA: i 76ers superano i Nets! Denver vince a San Antonio, Rockets e Bucks sul 3-0

Playoff NBA: i 76ers espugnano Brooklyn grazie ad un super Embiid. Bucks e Rockets vanno sul 3-0 mentre Denver vince a San Antonio e pareggia la serie

(6) BROOKLYN NETS  110-112 PHILADELPHIA 76ERS (3)   (76ers avanti 3-1 nella serie)

Vittoria importante in trasferta per i 76ers che espugnano il Barclay Center di Brooklyn facendo un deciso passo avanti verso le semifinali di Conference. La partenza dei padroni di casa è rabbiosa, con Philadelphia, con il recuperato Embiid in campo, che non riesce a tenere il ritmo della squadra di Atkinson. Allen dentro il pitturato fa la voce grossa, LeVert è on fire e i Nets scappano subito via. Dopo 12 minuti di gioco i padroni di casa sono sul +9: i 76ers si affidano a Butler e Harris e rimangono aggrappati alla gara. Simmons soffre la difesa fisica di Dudley e tra i due volano anche delle provocazioni in un primo tempo infuocato dal punto di vista ambientale. Reddick fatica a trovare la via del canestro, e Philadelphia va all’intervallo sotto 6. Al rientro in campo dall’intervallo il clima rimane rovente, e dopo 4 minuti di gioco scatta anche la rissa: fallo duro di Embiid su Allen, con Dudley che va a cercare vendetta spingendo via il centro di Philadelphia. Ne scaturisce una maxi rissa che coinvolge tutti i giocatori in campo:  a farne le spese saranno lo stesso Dudley e Butler, espulsi. I 76ers però non si fanno prendere dal nervosismo, e spinti dalle giocate di Embiid e da un Tobias Harris in palla mettono addirittura la testa avanti. La reazione Nets è affidata a Dinwiddie, che con due triple consecutive riporta in vantaggio Brooklyn. LeVert rimane un rebus per la difesa dei 76ers e i Nets entrano nel quarto finale avanti di 9 lunghezze. La partita si fa vibrante, con Embiid che risulta immarcabile per Brooklyn: il finale è quindi punto a punto: D’Angelo Russell trova la tripla del +2 Nets a 90 secondi dal termine. Nell’azione successiva Embiid sbaglia il lay-up, Simmons prova il tap-in ma sbaglia per ben due volte. La palla scivola sul perimetro e arriva nelle mani di Reddick che trova la tripla del sorpasso. Sul -1 i Nets si affidano a D’Angelo Russell che trova alla grnade il taglio di Harris: il canestro del giocatore di Brooklyn riporta avanti i padroni di casa. Ultima azione per i 76ers, che cercano sotto canestro Embiid: il centro, contrastato pesantemente dalla difesa di casa, ha la lucidità di allargare con la punta delle dita per Scott, appostato in angolo che mette la tripla del +2 ospite. Nell’azione seguente i Nets vanno da Allen, che però triplicato sotto canestro perde palla: i liberi di Harris a 4 secondi dalla fine chiudono la gara, dando il 3-1 ai 76ers.

Per i 76ers grandissima prestazione per Joel Embiid che chiude con 31 punti e 16 rimbalzi. 24 i punti per Tobias Harris, 15 con 8 rimbalzi e  8 assist per Simmons. Ai Nets non basta la prova da 25 punti di LeVert. 21 con 8 rimbalzi per Jarrett Allen, 21 anche per Russell e 18 per Dinwiddie.

 

(8) DETROIT PISTONS  103-119  MILWAUKEE BUKS (1)    (Bucks avanti 3-0 nella serie)

Facile vittoria in trasferta per i Bucks che vincono anche a Detroit andando avanti per 3-0 nella serie. La squadra du Budenholzer parte subito alla grande, con i Pistons che nonostante il rientro in campo di Griffin sono subito in difficoltà. Middleton, Antetokounmpo e Bledsoe in attacco risultano un rebus irrisolvibile per Detroit, con i Bucks che dopo 12 minuti sono avanti 8 punti sul 32-24. Il copione nel secondo quarto non cambia, con Detroit che prova a rimanere aggrappata con tutte le forze alla gara: Griffin è monumentale, anche se fatica leggermente al tiro,  ma dall’altra parte Milwaukee trova punti dalla panchina con Illyasova e Hill. All’intervallo gli ospiti sono avanti di 13 sul 67-54 e sembrano in pieno controllo della gara. Tutti si aspettano, nel terzo quarto, la reazione dei Pistons, ma al rientro in campo sono i Bucks a piazzare il parziale decisivo che chiude definitivamente la gara: Antetokounmpo ispira i compagni, con Middleton e Lopez che martellano il canestro. Il risultato è che Milwaukee vanno avanti si 22 punti, con Detroit che alza bandiera bianca. Nell’ultimo periodo i padroni di casa provano timidamente a rientrare in partita, con i Bucks che però non concendono nulla mantenedosi sempre avanti con un margine rassicurante. La serie vede dunque avanti per 3-0 Milwaukee, ormai ad un passo dalle semifinali della Eastern Conference.

Ottima prestazione offensiva per i Bucks con Middleton che chude con 20 punti e 8 rimbalzi. 19 a testa per Lopez e Bledsoe, 15 per Illyasova dalla panchina e 14 con 10 rimbalzi per Antetokounmpo. In casa Pistons ci sono 27 punti per Griffin, 15 per Jackson e 13 per Ellington. 12 punti e 12 rimbalzi per Drummond.

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Playoff NBA