Seguici su

Senza categoria

NBA, Steve Kerr su Luke Walton: “I Lakers perdono un grande uomo”

L’allenatore dei Golden State Warriors critica la scelta dei Los Angeles Lakers rei di essersi separati da un uomo di spessore

steve kerr

LeBron James che si fa male, una stagione non particolarmente brillante, i Playoff NBA mancati per l’ennesimo anno, Magic Johnson che si dimette da President of Basketball Operations. Questi i risultati di un 2018-2019 non certamente all’altezza delle aspettative d’inizio anno per i Los Angeles Lakers. La franchigia gialloviola, dopo aver esaminato tutto ciò che è successo fino ad oggi, hanno deciso di licenziare Luke Walton.

L’ormai ex coach della squadra californiana ha pagato forse troppo care le conseguenza di una stagione contaminata da eventi negativi tra cui l’infortunio a dicembre della sua stella (vs Golden State Warriors durante il Christmas Day, ndr) in un momento in cui il record era positivo. Da lì in poi è stato un vero calvario, culminato nella separazione comunicata nella giornata di ieri. A commentare l’accaduto è stato anche coach Steve Kerr che siede su una panchina decisamente più ‘fortunata’, quella dei Golden State Warriors campioni NBA:

“Non sono felice per quello che è successo. Il destino di un allenatore NBA dipende al 100% dalle circostanze in cui ti trovi e non solo dal tuo lavoro. Dipende dall’organizzazione della franchigia e dal momento storico della stessa. Ogni cosa deve essere giusta per poter lavorare serenamente. Altrimenti, come abbiamo visto tutti, se c’è una cosa fuori posto non dipendente dal coach, poi è comunque lui che paga gli errori di tutti.

Kerr si è poi concentrato sulla qualità della persona:

“I Lakers hanno perso una delle migliori persone, umanamente parlando, dell’intera lega. Qualcuno che sa guadagnarsi la fiducia dei suoi giocatori, e che conosce il gioco come pochi al mondo. Mi dispiace per lui, non sempre si ha la fortuna di essere nell’ambiente giusto“.

Ricordiamo che Kerr e Walton hanno lavorato insieme nei Golden State Warriors tra il 2014 e il 2016 quando l’ex giocatore gialloviola era all’interno del suo staff. Luke Walton nelle prossime ore incontrerà Vlade Divac, GM dei Sacramento Kings, per capire se ci siano le circostanze per lavorare insieme con una squadra piena di giovani e apparentemente in crescita dopo una stagione decisamente interessante.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, I Los Angeles Lakers hanno licenziato Luke Walton

NBA, Lue e Williams in pole position per la panchina dei Lakers

NBA, Lakers, Magic Johnson si è dimesso

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Senza categoria