Seguici su

Curiosità

Dieci carriere NBA durate il tempo di una sigaretta (forse meno)

Problemi legali, infortuni gravi e viaggi intorno al mondo: alla scoperta delle dieci carriere NBA più brevi di sempre

9. Slavko Vranes

In oltre settant’anni di storia NBA, solamente sei giocatori alti almeno 225 cm hanno calcato un parquet NBA: Chuck Nevitt (226 cm), Yao Ming e Shawn Bradley (entrambi alti 229 cm) Slavko Vranes (230 cm), Manute Bol e Gheorghe Muresan (entrambi 231 cm). A volte però non basta nemmeno essere uno degli cestisti più alti di sempre per sperare in una permanenza duratura nella Lega. Il cestista montenegrino venne infatti selezionato al secondo giro del Draft 2003 dai New York Knicks, che però lo tagliarono a gennaio 2004, senza mai farlo giocare.

Poco dopo i Portland Trail Blazers gli fecero firmare un contratto da dieci giorni, e prima della sua scadenza Vranes riuscì a debuttare in NBA, giocando per tre minuti in una sola partita. I Blazers non rinnovarono il contratto, e Vranes si trovò costretto a girovagare per l’Europa, facendo perdere le sue tracce negli USA e finendo nell’oblio degli ex-giocatori NBA.

Fun fact: quando era un po’ più giovane Vranes assomigliava in modo incredibile allo Steven Adams senza baffi del 2013.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità