Seguici su

Houston Rockets

NBA, Houston Rockets: Capela vicinissimo al rientro

Dopo l’infortunio al legamento del pollice destro, Clint Capela è tornato ad allenarsi con i suoi Houston Rockets e dovrebbe tornare in campo contro i Lakers

Capela

Il rientro del lungo degli Houston Rockets Clint Capela sembra ormai alle porte.

Come riporta Tim MacMahon di ESPN, infatti, dopo l’operazione al legamento del pollice destro, martedì il 24enne avrebbe ricominciato gli allenamenti. Secondo il reporter, inoltre, Capela dovrebbe giocare giovedì nella partita contro i Los Angeles Lakers, a meno che non sorgano nuovi problemi in queste ore.

In sua assenza, dalla gara del 13 gennaio contro gli Orlando Magic, gli Houston Rockets hanno ottenuto 9 vittorie e 6 sconfitte.

I 13.9 punti, 10.8 rimbalzi e 1.9 stoppate a partita di Capela lo scorso anno sono stati uno degli elementi fondamentali della straordinaria stagione dei Rockets. Houston, infatti, aveva ottenuto il miglior record della lega durante la regular season ed era arrivata a un passo dal buttare fuori Golden State ai Playoff.

In questa stagione, invece, la squadra di coach D’Antoni è quinta nella Western Conference con il record di 33-24. Nelle 42 gare disputate, Capela ha ottenuto 17.6 punti, 12.6 rimbalzi e 1.8 stoppate di media, dimostrandosi nuovamente una solida spalla per l’MVP in carica James Harden.

Nell’ultimo mese, a causa proprio dell’assenza del suo centro e di Chris Paul, Harden ha guidato i Rockets concentrando quasi unicamente su di sè l’attacco della squadra e ottenendo numeri – appunto – da MVP.

Capela, però, ha dimostrato di essere una pedina centrale anche della difesa della sua Houston, che al momento è 25esima nella lega per defensive rating. Il suo ritorno, quindi, potrebbe essere molto importante per i Rockets. La squadra, chiramente, aspira alla miglior posizione possibile in vista della post-season, in un Ovest in cui la corsa ai Playoff è ancora molto aperta e nulla è ancora deciso.

 

Leggi anche:

NBA, Cuban: Porzingis starà fuori anche in eventuali Playoff

Mercato NBA, Iman Shumpert ai Rockets in uno scambio a tre squadre

NBA, James Harden: “Difficile non ascoltare le critiche sul mio stile di gioco”

NBA, James Harden: “La mia esplosione è dovuta dalle numerose assenze della squadra”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets