Seguici su

Mercato NBA 2019

NBA, Pau Gasol smentisce di aver chiesto una trade o il buyout

“Non ho ancora capito da dove siano uscite queste voci. Di sicuro non da me.”

SEO

Il rendimento di Paul Gasol è sicuramente ai minimi storici in questa stagione con i San Antonio Spurs, e anche fisicamente il giocatore non riesce a dare delle sicurezze di continuità. Per questo motivo i suoi minuti all’interno delle rotazioni della squadra di Gregg Popovich sono notevolmente diminuiti, arrivando a 12.5, la metà rispetto alla scorsa stagione, con 4.4 punti di media.

Nelle ore precedenti e appena successiva all trade deadline erano anche usciti dei rumors che lo vedeva richiedere alla dirigenza degli speroni una trade o un buyout per potersi cercare un maggior minutaglie da un’altra parte, voci che però lo stesso catalano ha voluto smentire:

“Quali sono le fonti, su cosa si fonda questa vostra teoria? Non lo so. I non ho richiesto di essere scambiato. Non c’è nulla da commentare perché questo è quanto. Penso che le persone capiscono o possono immaginare che la situazione non è come me la aspettavo. Il mio unico desiderio è quello di essere in grado di competere in campo e contribuire alle vittorie della mia squadra, è quello per cui ho riformato qua e per cui mi pagano. Ci sono stati molti rumors e molte storie, chi sa da dove sonouscite…sarebbe molto più facile se le persone dicessero, hey, questa persona ha detto questo. OK, parliamo con questa persona, ma io non ho ancora capito da dove siano uscite queste voci. Di sicuro non da me.”

Pau Gasol quindi non ha alcuna intenzione di cambiare squadra, e almeno fino alla fine di questa stagione rimarrà nel Texas. l’ex Los Angeles Lakers ha ancora un anno e mezzo di contratto con il prossimo anno in cui sono solo $6.7 i milioni garanti dei 16 complessivi previsti dall’accordo nel luglio del 2017, 3 anni a $48M.

 

Leggi anche:

NBA, Michael Jordan snobba Harden e Westbrook: “Io ho vinto 6 anelli”

NBA, la lega nega di aver fatto pressione sui Pelicans per far giocare Anthony Davis

NBA, Elton Brand si scusa per i commenti in radio sulla vicenda Simmons-Magic

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019