Seguici su

News NBA

NBA, Kobe Bryant: “Tracy McGrady è stato l’avversario più difficile da marcare“

L’ex Lakers lo ha rivelato nel suo nuovo libro

Durante i primi anni del 2000, c’erano molti dibattiti su chi fosse la miglior guardia tiratrice della NBA: Kobe Bryant o Tracy McGrady?

Qualche anno dopo la risposta è diventata ovvia: Kobe Bryant ha vinto cinque titoli e ha dominato la lega mentre Tracy McGrady non è mai riuscito a portare a casa l’anello.

Al netto dei numeri, il primo McGrady ( agli Orlando Magic) è stato uno dei giocatori più forti e spettacolari di sempre e Kobe, nel suo libro “Mamba Mentality”, ha rivelato come abbia fatto molta fatica ad affrontarlo:

“Tracy McGrady è stato il giocatore più difficile da marcare in tutta la mia carriera, in attacco poteva fare tutto quello che voleva”

McGrady aveva la capacità di bruciare i difensori con il primo passo, un’ottima capacità di crearsi tiri dal post-up, era un grande passatore e come se non bastasse era un atleta che faceva impallidire Vince Carter e Bryant (è stato lui l’inventore della remix, ovvero della schiacciata che si effettua buttando la palla contro il tabellone in contropiede e schiacciando al volo.)

Per molti Mcgrady è stato Lebron James prima di Lebron James.

L’ unico punto debole era il suo tiro perimetrale, infatti tirava con uno scarso 33,8% da tre punti, ma quando era in serata era capace di imprese incredibili ( vero Spurs?)

Nonostante il suo “prime” non sia durato molti anni , McGrady è entrato a far parte della Hall of Fame nel 2017, con una media in carriera di 19,6 punti, 5,6 rimbalzi e 4,4 assist a partita.

Leggi anche:

McGrady e la Hall of Fame: “Sono uno dei più grandi di sempre”

Tracy McGrady: “L’inserimento nella Hall of Fame rappresenta il mio titolo”

Kobe Bryant aprirà la “Mamba Sports Academy“ per allenare gli atleti più giovani

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA