Seguici su

All Star Game

NBA, Gobert e le lacrime per la non-convocazione all’ASG 2019

La stella degli Utah Jazz Rudy Gobert è convinta che la sua mancata convocazione all’All-Star Game 2019 rappresenti un messaggio sbagliato per i bambini che seguono il basket

La stella degli Utah Jazz Rudy Gobert non ha preso bene la mancata convocazione all’NBA All-Star Game 2019.

Dopo aver scoperto di non essere presente nell’elenco delle riserve per la partita del 17 febbraio, infatti, il francese ha spiegato ai reporters:

“Per tutti i bambini che lo guardano, stai praticamente dicendo loro che la difesa non conta nulla, che vincere non importa.”

Secondo Chris Kirshner di The Athletic, Gobert era molto frustrato dopo la notizia:

“Rudy Gobert ha appena lasciato la sessione di tiro aperta ai media in lacrime discutendo riguardo al (fatto di essere stato) snobbato per l’All-Star (game).

È la mia erdità. Io non gioco per i soldi, non mi interessa di quei bonus ad essere onesto. Si tratta della mia eredità. Io voglio solamente vincere.’ – ha detto a sua mamma piangendo al telefono dopo che le riserve sono state annunciate.”

Il 26enne, in questa stagione (la migliore della sua carriera), sta ottenendo 15.2 punti, 12.8 rimbalzi e 2.2 stoppate di media a partita – tutti career-high.

Secondo Basketball Reference, Gobert è secondo per stoppate totali e per offensive rating, terzo per rimbalzi catturati in stagione e defensive rating e primo per percentuale dal campo (65.0%).

Nonostante una partenza poco convincente, lui e gli Utah Jazz hanno il record di 29-23 e sono settimi nella Western Conference.

In seguito ai tweet di Kirshner sul “pianto” del giocatore, diverse stelle della NBA hanno detto la propria riguardo a tale reazione.

Tra questi c’è anche Draymond Green, altro specialista difensivo escluso dalla lista dei convocati.

https://twitter.com/Money23Green/status/1091410752773079040?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1091410752773079040&ref_url=https%3A%2F%2Fbleacherreport.com%2Farticles%2F2818782-rudy-gobert-2019-nba-all-star-game-snub-teaches-kids-defense-doesnt-matter

“Suppongo che dovrei piangere anch’io… niente Charlotte?”

La stella dei Jazz non ha mai partecipato a un All-Star Game, ma lo scorso anno ha vinto il premio di NBA Defensive Player of the Year e non è escluso che questa stagione non lo vinca di nuovo.

La franchigia dello Utah non avrà alcun rappresentate alla partita delle stelle di quest’anno, nonostante i solidi 22.5 punti, 3.9 assist e i 3.8 rimbalzi di media dell’altro leader della squadra: Donovan Mitchell.

 

Leggi anche:

Rudy Gobert inizierà a farsi giustizia da solo se gli arbitri continueranno a non fischiare falli

Dwyane Wade e Dirk Nowitzki parteciperanno all’NBA All-Star Game 2019!

Commento

Commento

  1. Luchinho87

    04/02/2019 12:11

    Green è meglio che stia zitto, che se non giocasse per gli Warriors sarebbe un giocatore qualsiasi e non sarebbe neanche mai arrivato a giocare l’ASG nelle annate precedenti. E’ ridicolo dentro al campo come fuori dal campo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in All Star Game