Seguici su

Houston Rockets

NBA, Chris Paul: “Abbiamo bisogno che Harden sia sé stesso”

La partita di stanotte ha visto il rientro in campo, dopo più di un mese, di Chris Paul. Proprio CP3 ha parlato dell’importanza del gioco di Harden

Nella notte è arrivata un’altra vittoria per gli Houston Rockets. A farne le spese sono stati gli Orlando Magic, che pure hanno condotto per gran parte della partita. I meriti della vittoria sono da ricercare sicuramente nell’ennesima, grande prestazione di James Harden, alla 23esima partita consecutiva oltre quota 30 punti segnati.

Il Barba ha chiuso stavolta a 40, evitando di doversi sobbarcare il peso di ogni singolo possesso visto il rientro in campo di CP3. Proprio Paul ha detto la sua sulle straordinare prestazioni del numero 13:

“James sarà sempre James. Non importa chi c’è in campo, che sia io o qualcun’altro. Lui sarà sempre lui, e abbiamo bisogno che sia così. È per questo che è l’MVP”

Di nuovo in campo

A sua volta, James Harden ha espresso la sua opinione sul rientro in campo dopo più di un mese del compagno. Paul ha giocato una buona partita, chiudendo a 12 punti, 5 rimbalzi, 6 assist e 3 palle rubate:

“Mi è sembrato positivo. Sembrava avesse un pizzico di brio in più, dato che era la sua prima partita. Ha fatto quella spin-move e un altro paio di movimenti per capire come stesse il suo corpo. Mi è sembrato ottimo, e ha segnato anche dei tiri difficili. È stato bello vederlo nuovamente in campo”

Anche coach D’Antoni ha parlato delle sue due superstar:

“Penso che, quando Chris sta bene, tolga un sacco di peso dalle spalle di James nel senso che non deve occuparsi di ogni singolo possesso. Non penso che comunque la sua media punti scenderà. Penso che migliorerà. Stanotte ha giocato 37 minuti, fossero stati 35 sarebbe stato meglio. Così avrà ancora più energia per segnare altri punti. Dobbiamo pensare a lungo termine”

Leggi anche:

Risultati della notte

NBA, le dichiarazioni dei protagonist post OKC-Milwaukee

Steph Curry sugli Warriors: “Non siamo ancora al nostro meglio”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets