Seguici su

Curiosità

NBA: effetto Doncic, Cuban provoca: “Mandiamo i giovani a formarsi in Slovenia”

La maturità dello sloveno sorprende gli addetti ai lavori

A Luka Doncic sono bastati due mesi di carriera NBA per entrare nei cuori dei tifosi texani. A Dallas preparano già il terreno per il passaggio di consegne con il tedesco di Würzburg e la dirigenza si coccola il talento del giovane veterano di diciannove anni.

Intercettato dal portale EuroHooops, Mark Cuban, proprietario dei Mavs, ha tracciato un bilancio del primo impatto dello sloveno con la pallacanestro d’olteoceano:

“È calmo e ha la capacità di aspettare la partita. Non c’è momento troppo delicato per lui e non si è mai vista un’attitudine simile in un rookie. Mai. La sua esperienza in Europa è stata importante. […] Ha imparato a giocare a pallacanestro e questo è il più grande dono. Per un ragazzo con quelle doti [naturali] è stato fondamentale. Pensiamo all’educazione alla pallacanestro dei ragazzi, che in Europa, e in particolare modo in Slovenia, comincia a 11 anni. Se prendessimo i nostri ragazzi migliori e li mandassimo in Slovenia a formarsi cestisticamente sette anni prima di diventare All-Amerian, la lega sarebbe 1000 volte migliore. Imparerebbero a giocare, mentre i nostri giovani imparano a schiacciare e a mettere insieme video da highlights.”

Leggi anche:

NBA, Dave Joerger lancia una frecciata alla dirigenza Kings: “Perchè non abbiamo scelto Doncic?”

Risultati NBA: Antetokounmpo e i Bucks passano al Garden. Vittoria Lakers, ok anche Spurs e Raptors

 LeBron: “Commenti su Davis? Le reazioni non sorprendono”

Knicks  aggiornamenti sul recupero di Porzingis

Commento

Commento

  1. Findegardi

    22/12/2018 14:07

    Eh già, nemmeno io avevo mai visto un Cookie con un’attitudine simile!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità