Seguici su

Memphis Grizzlies

NBA, Joakim Noah sul suo ritorno in campo: “Amo giocare a basket”

Joakim Noah, che ha firmato nei giorni scorsi con i Memphis Grizzlies, ha parlato dei motivi che lo hanno portato a tornare in campo dopo un periodo molto difficile

Joakim Noah negli scorsi giorni è tornato a calcare un parquet NBA dopo quasi dieci mesi di assenza: il centro era stato infatti allontanato lo scorso febbraio dai Knicks per motivi disciplinari, con la squadra di New York che lo aveva poi definitivamente tagliato ad ottobre. La nuova chance in NBA per Noah è arrivato dai Grizzlies, con cui il giocatore ha fatto il suo debutto ufficiale la scorsa notte contro i Clippers.

Queste sono state le parole di Noah, felicissimo di essere tornato a giocare.

“Sono arrivato qui praticamente due giorni, e pensavo di dover aspettare un po’ prima di ritornare in campo. Invece, senza quasi sapere i giochi della squadra, il coach ha creduto in me e mi ha messo in campo. Questo significa molto per me: detto questo, non prendo niente di questa mia nuova avventura come un qualcosa che mi sia dovuto. Perchè tutto questo tempo che ho passato senza giocare, mi ha fatto capire quanto ami giocare a basket. Sono a Memphis da solo: ho lasciato la mia famiglia, e l’ho fatto solo perchè amo giocare. Non sono qui per i soldi, ma perchè voglio giocare”.

Joakim Noah al suo debutto con i Memphis Grizzlies ha giocato 13 minuti segnando 4 punti e prendendo 3 rimbalzi.

Leggi anche:

NBA, parla LeBron: “Le chiacchiere su di me non mi toccano più ormai”

NBA, infortunio alla caviglia per Brandon Ingram

NBA, Westbrook super Kidd in triple doppie in carriera

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Memphis Grizzlies