Seguici su

L.A. Lakers

NBA: dopo il ritorno di Rondo, il titolare resta Lonzo Ball

Rajon Rondo è tornato questa notte dalla squalifica, ma si è accomodato in panchina: il nuovo titolare nel ruolo di playmaker è Lonzo Ball

I Los Angeles Lakers, vista la profondità del roster allestito dal duo Magic-Pelinka durante l’estate, avevano molte incognite su chi avrebbe fatto parte del quintetto titolare. Tra i tanti ballottaggi, quello per la posizione di playmaker è stato vinto da Rajon Rondo ai danni di Lonzo Ball.
Il quattro volte All-Star e campione NBA aveva iniziato la stagione nel migliore dei modi prima di rendersi protagonista della clamorosa rissa che ha coinvolto Chris Paul e Brandon Ingram e ricevere una squalifica di tre giornate.
Di questa assenza ha saputo approfittare alla grande Ball, che ha ottenuto il posto da titolare rivelandosi particolarmente incisivo per la squadra sui due lati del campo.
La seconda scelta assoluta della passata stagione sta mantenendo una media di 12.7 punti, 6.7 assist e 6.3 rimbalzi a partita tirando con il 53.6% dal campo e con il 41% dall’arco da quando è stato inserito in quintetto titolare. Quando è Ball il play titolare, inoltre, la squadra produce 131.3 punti contro i 117 realizzati quando è Rondo il play titolare.
Dopo la vittoria contro i Denver Nuggets, LeBron James in persona ha speso parole importanti nei confronti di Ball in un’intervista rilasciata a ESPN:

È un giocatore dotato di grande talento. Un giocatore molto cerebrale. Penso che quando gioca un basket aggressivo e pensa prima di tirare, si aprono diverse possibilità per lui. Ha tra le mani più veloci in assoluto nella lega. Un sacco di persone cercano di screditare quello che può fare sul fronte offensivo, non gli viene mai riconosciuto tutto quello che fa nella metà campo difensiva. Ogni volta che è in quintetto, riesce a ottenere due, tre, quattro palle rubate o deviazioni.”

 

Leggi anche:

NBA, Antetokounmpo colpito alla testa nella sfida contro i Magic

NBA: LeBron è il sesto marcatore della storia, superato Dirk Nowitzki

NBA, Anthony Davis fuori per un problema fisico

3 Commenti

3 Comments

  1. karoo

    28/10/2018 17:41

    Vero, Ball è un ottimo difensore e da dei begli assist ma non lo si può proprio veder tirare airball e brick ad ogni partita dal perimetro. Lessi che gli ottimi tiratori, quando sbagliano, sbagliano di brutto, ma in % la mettono dentro tanto, cosa che non gli vedo fare.
    Negli allenamenti, insieme a Thomas, lo si aveva visto modificare in meglio il suo tiro, ma ora sembra tornato quello dell’esordio.

    boh… so solo che su nba2k18 diventa un mostro 😛

  2. karoo

    28/10/2018 17:43

    Colgo l’occasione per dare due copinioni allo staff tecnico del sito:

    1) mettete un avviso via e-mail quando qualcuno risponde ai commenti, altrimenti le discussioni si perdono.

    2) Troppe pubblicità invasive. Nei post con molti video il sito diviene molto lento.

    Grazie comunque per il vostro fantastico lavoro. Siete il mio sito nba di riferimento!

    • Giorgio

      28/10/2018 23:15

      Condivido, ora mentre scrivo al posto di quello che scrivo, vedo un signore che guarda un telefonino in mezzo a una danza di lucine sfuocate blu… Lonzo sta sfruttando al meglio la sua occasione, tutto sta a chi preferisce Lebron, per ora l’unica vittoria con lui… Io tifo per il ragazzaccio, ma massimo rispetto per il giovane talento!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers