Seguici su

Minnesota Timberwolves

NBA, Jimmy Butler incontrerà Thibodeau per discutere del suo futuro

Diversi rumors danno la stella sul piede di partenza

È giunto il momento per Jimmy Butler ed i Minnesota Timberwolves di parlare del proprio futuro.

La guardia All-Star incontrerà il direttore generale Scott Layden e l’allenatore/presidente Tom Thibodeau lunedì per dissipare ogni dubbio sul suo futuro con la franchigia.

“Qualunque cosa debba essere decisa … sarà decisa.”

Secondo quanto riferito, Jimmy Butler ha iniziato a pensare seriamente al suo futuro nel Minnesota. Il giocatore infatti, quando era tornato a luglio, aveva rifiutato un’estensione di quattro anni per un valore di circa 110 milioni, per poter tenere aperta l’opzione di entrare nella free agency la prossima estate.

È emerso che Jimmy Butler sarebbe anche aperto a lasciare i Timberwolves a unirsi a LeBron James con i Los Angeles Lakers, che potrebbero avere abbastanza spazio per firmare una seconda stella di  nel 2019-20. Secondi alcuni rumors, il giocatore vorrebbe avere anche la possibilità di giocare assieme a Kyrie Irving, secondo potenziale protagonista della prossima estate.

Jimmy Butler ha collezionato una media 22 punti, 5 rimbalzi, 4 assist e 2 palle rubate su 59 presenze. Secondo quanto riferito, il pomo della discordia che lo allontanerebbe dal Minnesota sarebbe dovuto all’aver contestato l’etica del lavoro di alcuni dei suoi più giovani compagni di squadra, tra cui Karl-Anthony Towns e Andrew Wiggins, durante la regular season.

 

Leggi anche:

NBA, LeBron James ed Elizabeth Banks insieme per produrre una nuova serie TV

NBA, Pacers e Lakers hanno provato a firmare JJ Redick in estate

Dirk Nowitzki: “Uscire dalla panchina? Se ci aiuta a vincere, lo accetterò”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Minnesota Timberwolves

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.