Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, coach Atkinson spinge i Nets: “Firmerei per 8-10 vittorie in più”

I Brooklyn Nets vogliono togliersi qualche soddisfazione in più nella prossima stagione

Nets

Kenny Atkinson, allenatore dei Brooklyn Nets, è stato ospite dell’ultima puntata del Michael Kay Show su ESPN Radio e  ha fissato gli obiettivi per la stagione che scatterà il prossimo 16 ottobre.

Di seguito i passaggi salienti dell’intervista:

“Il salto di qualità è il sogno, il grande obiettivo là in alto. Credo che la squadra abbia fatto passi importanti e solidi miglioramenti. […] Dobbiamo approcciare alla prossima stagione con umiltà perché alla fin fine veniamo da un’annata in cui abbiamo vinto 28 partite. Firmerei per un miglioramento di altre 8-10 vittorie, che sarebbe fantastico.”

Atkinson, come il GM Marks, non vuole sentire menzionare la parola ‘tanking’:

“Non abbiamo mai parlato di tanking in questi termini e non discutiamo di ciò all’interno dell’organizzazione. Parliamo piuttosto di come migliorare la struttura interna o di come sviluppare i giocatori e la cultura.”

Una cultura che si costruisce poco alla volta, con pazienza e dedizione:

“Ai  piani più alti della dirigenza si è discusso di tutti gli scenari futuri, ma per quanto riguarda il coaching staff siamo concentrati solo sugli obiettivi [di campo]. Bisogna sognare in grande e poi tutto dipenderà un po da noi, da come giocheremo. Il passaparola in seno alla lega conterà, i giocatori parlano tra di loro ma credo che molti aspetti […] giochino a nostro favore e i giocatori ci prenderanno seriamente in considerazione.” 

In chiusura una riflessione su D’Angelo Russell e i suoi progressi estivi:

“D’Angelo ha talento, grande visione di gioco, incredibile coordinazione occhio mano, capisce il gioco. Vuole essere tra i grandi e me lo sta dimostrando attraverso il lavoro quotidiano sul suo fisico che sta portando avanti in palestra.”

 

Leggi anche:

NBA, Faried carico per la nuova avventura ai Nets: “Hanno creduto in me”

NBA, svelato il programma della prima settimana di stagione

Mercato NBA: John Wall ha provato a portare Cousins ai Wizards

Mercato NBA: Trevor Booker saluta l’NBA, giocherà in Cina

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets