Seguici su

Golden State Warriors

Mercato NBA: John Wall ha provato a portare Cousins ai Wizards

La guardia dei Wizards ha provato a ricostituire la coppia che fece innamorare il Kentucky

Con la free agency ormai agli sgoccioli, spuntano i primi retroscena riguardanti l’ultimo mercato NBA. Il più interessante riguarda il tentativo di John Wall di reclutare DeMarcus Cousins.

A svelarlo è proprio la guardia dei Washington Wizards durante un’intervista a Ben Standig di The Sports Capital.

“Ero fermamente convinto che avessimo bisogno di un centro titolare e ho pensato che DMC fosse perfetto per noi. Tuttavia avevamo bisogno di un titolare nell’immediato e le sue condizioni fisiche al 90% lo terranno fuori per l’inizio della stagione.”

Tra Wall e il neo giocatore dei Golden State Warriors esiste una grande amicizia. I due infatti sono stati compagni di squadra al college, a Kentucky ed entrambi sono nel giro della Nazionale ma la cartella clinica dell’ex New Orleans Pelicans ha scoraggiato i Wizards che hanno virato decisi su Dwight Howard.

Prima del suo infortunio al tendine d’Achille, che ha interrotto la sua stagione a gennaio, Cousins ha fatto registrare 25.2 punti, 12.9 rimbalzi e 5 assist a partita. Numeri eccellenti che da questa stagione saranno a disposizione dei Campioni NBA in carica che, una volta ristabilito dall’infortunio, potranno schierare un quintetto di All-Star.

Boogie ha firmato con i californiani un contratto annuale dal valore di 5.3 milioni di dollari che lo rende nuovamente free agent nel 2019. Sarà l’anno giusto per rivedere insieme la coppia che ha fatto innamorare il Kentucky?

 

Leggi anche:

NBA, Jahlil Okafor firma un annuale con i New Orleans Pelicans

Mercato NBA: James Nunnally ai Minnesota T-Wolves

Mercato NBA: Mavs, Pelicans e Nets interessate a Mario Chalmers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors