Seguici su

News NBA

NBA, Gilbert Arenas svela nuovi dettagli sul litigio con Crittenton del 2009

Escono nuovi dettagli sul famoso “Gun Incident” che coinvolse Gilbert Arenas e Javaris Crittenton ai tempi dei Washington Wizards stagione 2009-2010. Ecco la verità secondo il playmaker.

Butler

La stagione 2009 dei Washington Wizards verrà ricordata soprattutto per il famoso alterco negli spogliatoi tra Gilbert Arenas e Javaris Crittenton. Si vocifera che al picco del litigio i due estrassero le relative pistole per puntarsele addosso. Risultato finale: entrambi i giocatori vennero sospesi fino a fine stagione.

I dettagli sull’incidente sono sempre stati un po ‘oscuri e misteriosi, ma Arenas ha finalmente snocciolato ulteriori spezzoni di quell’episodio ai microfoni di Jon Gold. Prima di scendere nel dettaglio è bene ricordare che la principale tesi scatenante faceva riferimento a un debito di Crittenton che si sarebbe aggirato sui 1.100 $ e che sarebbe maturato durante una partita a carte sull’aereo della squadra di ritorno da una trasferta. Ecco la nuova ricostruzione di Arenas:

“JaVale McGee vince la partita. L’aereo atterra e Javaris [Crittenton] comincia a urlargli addosso: ‘Non mi vuoi dare un’altra chance per recuperare i miei soldi?! Non fare il n***o e dammi la possibilità di recuperare! Questo è il tipo di situazione che ti fa finire male!’. Quindi io gli risposi: ‘Javaris, brucerò la tua macchina con te dentro. Poi troveremo un estintore per salvarti il culo ed aiutarti ad uscire. Quindi smettila.’ E lui mi risponde: ‘Bene. E poi ti sparerò in faccia’. Infine gli dissi: ‘Ottimo, ti darò una pistola per spararmi allora.'”

Il giorno dell’incidente negli spogliatoi, Arenas portò effettivamente 4 pistole scariche sostenendo di voler continuare lo ‘scherzo’ con Crittenton:

“Le ho portate per continuare il bluff che stavo avendo con Javaris. Gli avevo detto che avrei portato io una pistola per potermi sparare in faccia e l’ho fatto.”

Quando Arenas ha quindi offerto a Crittenton una delle sue pistole, quest’ultimo avrebbe ribattuto come segue:

“No tranquillo, non mi serve una delle tue pistole. Ne ho una io proprio qui.”

Crittenton puntò quindi una pistola carica ad Arenas. Entrambi i giocatori, come citato precedentemente, vennero poi sospesi fino a fine stagione dalla franchigia. Al termine della stessa Gilbert venne ceduto ai Magic, mentre Javaris non riuscì più a calcare un parquet NBA. Attualmente Crittenton, ora 30 anni, sta scontando una condanna a 23 anni di carcere dopo essersi dichiarato colpevole di omicidio volontario nell’omicidio del ventiduenne Julian Jones.

 

Leggi anche:

Parabola di un bandito della palla a spicchi: Javaris Crittenton

Parla Gilbert Arenas “Butler mente sul litigio tra me e Crittenton”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA