Seguici su

L.A. Clippers

NBA, coach Doc Rivers sulla partenza del figlio Austin

Ecco le dichiarazioni di coach Doc Rivers e del figlio Austin in seguito alla partenza di questo verso Washington

Dopo la partenza da Los Angeles di Austin Rivers, in cambio del centro dei Washington Wizards Marcin Gortat, anche coach Doc Rivers ha detto la sua.

In un’intervista per TMZ Sports, l’allenatore ha spiegato che lo scambio che ha coinvolto suo figlio Austin era “la cosa migliore per tutti”.

Doc ha poi aggiunto:

Starà alla grande, si troverà bene lì.

Come il padre, anche Austin ha rilasciato dichiarazioni simili nella conferenza stampa al suo arrivo nella Capitale. Come riporta Candace Buckner del Washington Post, Rivers ha spiegato:

È una grande opportunità per me venire qui e semplicemente competere e giocare senza tutte le cose che ne derivano. Ma, cosa più importante, solo il fatto di essere in una squadra da Playoff, man… Questa è la parte più divertente. Voglio dire, non aver fatto i Playoff quest’anno è stato orribile. Essere in una squadra da Playoff invece è semplicemente molto eccitante per me.”

A 25 anni, Rivers ha ottenuto 15.1 punti con il 42.4% dal campo e il 37.8% da 3 nella scorsa stagione e, dopo quasi 4 anni, non giocare più “per” il padre, potrebbe essere una vera e propria svolta nella sua carriera.

 

Leggi anche:

Mercato NBA, Dwight Howard per un anno a Washington

Mercato NBA: Jeff Green vola a Washington

Mercato NBA: Denver cede Wilson Chandler ed una scelta futura ai 76ers

Mercato NBA: Avery Bradley ai Clippers con un biennale

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers