Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, Brendan Haywood parla di Howard: “È odiato dai suoi compagni”

L’ex giocatore NBA ha detto la sua sullo scambio che ha portato Dwight Howard a Brooklyn, solamente un anno dopo essere passato a Charlotte

La notizia del giorno è una ed una sola: Dwight Howard è un nuovo giocatore dei Brooklyn Nets. L’ex centro di Orlando, Lakers ed Atlanta è stato scambiato dagli Charlotte Hornets proprio nella mattinata americana di oggi, lasciando di stucco tifosi ed addetti ai lavori.

Proprio un anno fa Howard era approdato agli Hornets tramite trade e, 365 giorni dopo la storia è la stessa: giocatore scambiato e nuova avventura da affrontare. Proprio questi abituali e repentini cambi di casacca fanno pensare come Dwight non si inserisca bene all’interno degli spogliatoi dei vari team, come confermato dall’ex giocatore NBA (ed oggi opinionista ESPN) Brendan Haywood:

“Non ho capito se Charlotte voglia ricostruire o se abbia scambiato Dwight per toglierselo dai piedi, ma è sicuramente chiaro che lo spogliatoio non lo sopportava più. Quando parlo con le persone dietro le quinte mi confermano sempre che lo spogliatoio non ama Howard, ed anzi lo odia. Io se fossi in lui mi guarderei allo specchio e mi farei una domanda: perché sono un giocatore da doppia-doppia di media ma sto girando tutte le squadre della lega come se fossi spazzatura?”

Dichiarazioni forti da parte dell’ex centro dei Wizards, che lasceranno sicuramente il segno nella testa di un giocatore che ha cambiato quattro squadre negli ultimi quattro anni, quasi a confermare che Brendan non abbia poi tutti i torti su Dwight Howard.

 

Leggi anche:

Mercato NBA, San Antonio Spurs: Rudy Gay non eserciterà la player option

Mercato NBA, Timberwolves: Jamal Crawford non eserciterà la player option

NBA, Atlanta mette sul mercato Schröder e Bazemore

Commento

Commento

  1. #12 harper

    21/06/2018 10:48

    La risposta è semplice: se hai un fisico come DH e sai correre e schiacciare una doppia-doppia di media la puoi anche mettere assieme in regolar season quando le difese sono più blande, ma oramai è evidente che con DH nei p.o.non vai da nessuna parte, tanto più che nei finali di partita difficile che lo vedi sempre in campo: difende solo per stoppare e tira i liberi malissimo.
    Probabilmente è anche uno che si crede Wilt C.più sfortunato e non essendo simpatico come Wilt i compagni lo trovano indigesto.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.