Seguici su

Mercato NBA 2018

Mercato NBA, Paul George resta a OKC?

Oklahoma City non si è rassegnata all’idea di dover perdere Paul George in estate e tenta la rimonta sui Lakers

Paul George ai Lakers, magari assieme a LeBron James,  sembra la storia già scritta di questa free agency 2018. Le voci si rincorrono da oltre un anno, sin dal suo approdo ai Thunder, ma finché non arriverà la firma nero su bianco tutto può succedere.

Marc Stein, insider NBA per il New York Post, scrive di una risalita delle quotazioni di Oklahoma City, che non ha perso la speranza di rifirmare l’ex Pacers, forte della volontà manifestata pubblicamente dal giocatore a prescindere dai risultati raccolti sul campo, evidentemente deludenti.

Di seguito il contenuto della newsletter curata dall’ex ESPN:

“In seno alla lega cresce la convinzione sulle possibilità di Oklahoma City di trattenere Paul George, chance maggiori rispetto a qualche mese fa, all’indomani dell’eliminazione dai Playoff. Il suo post su Instagram dopo l’intervento in artroscopia al ginocchio lascia pensare che non abbia fretta di lasciare OKC.”

A quanto pare la corsa per assicurarsi i servigi del prodotto di Fresno State è ristretta a due contendenti principali anche se gli Houston Rockets, defilati, rimangono sempre vigili e  pronti a cogliere al volo ogni opportunità.

 

Leggi anche:

Mercato NBA, Larry Nance Jr. intenzionato a restare a Cleveland

Mercato NBA, Irving: “Prolungamento con i Celtics? Nessuna fretta”

NBA, LeBron James sarà il produttore di “Student Athlete”, documentario di HBO

Commento

Commento

  1. Giorgio

    13/06/2018 12:07

    Al posto dei Lakers io proverei a firmare Lebron e Cousins, anzichè George.
    Col loro roster attuale avrebbero un quintetto più equilibrato, considerando che hanno già due ali (Kuzma e Ingram) e non sono sicuri di tenersi Randle a cifre ragionevoli.
    Certo, non possono avere la certezza di firmare James e non possono quindi prendersi il lusso di ignorare Paul George. Se però Lebron volesse giocare con George e lo dovesse porre come condizione per andare ai Lakers, naturalmente lo accetterebbero.
    A quel punto proveranno a tastare il valore di Ingram sul mercato NBA: dovrebbe valere parecchio, sicuramente più di Kuzma, che peraltro sarebbe più adatto come sesto uomo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2018