Seguici su

Mercato NBA 2019

NBA: Jasikevicius-Raptors, più di una suggestione

Per il dopo-Casey si fa sempre più forte nelle ultime ore la candidatura del condottiero lituano dello Zalgiris dopo l’incontro dei giorni scorsi con Ujiri

jasikevicius

Sarunas Jasikevicius è il nome nuovo che si aggiunge alla corsa per la panchina dei Toronto Raptors, sempre alla ricerca del sostituto di Dwane Casey. L’indiscrezione riguardo alla stella lituana, prima sul parquet e ora sul pino, è stata riportata dall’attendibile insider di ESPN, Adrian Wojnarowski.

L’incontro tra l’attuale coach dello Zalgiris e una delegazione della dirigenza canadese sarebbe avvenuto nei giorni scorsi, col deus ex machina Masai Ujiri rimasto colpito dalla personalità e dal carisma di Jasikevicius. L’onda lunga della mirabolante stagione disputata dalla squadra di Kaunas, spintasi fino alla Final Four di Eurolega nonostante un budget limitato rispetto alle altre contendenti, è arrivata anche oltreoceano mettendo l’ex playmaker sulla mappa.

La carriera di Jasikevicius parla da sola: il suo palmares è uno dei più ricchi di sempre a livello di pallacanestro europea, eppure negli States non è mai riuscito ad affermarsi. Dal 1994 al 1998 ha giocato per i Terrapins di Maryland, da cui è uscito senza però essere scelto al Draft 1998, mentre in NBA ha avuto due parentesi – una con gli Indiana Pacers e l’altra coi Golden State Warriors – non riuscendo a esprimere tutto il suo potenziale cestistico.

Da giocatore no, da allenatore magari sì: potrebbe essere una rivincita per un vincente nato come Jasikevicius, che si aggiunge quindi ai favoriti per diventare il nuovo head coach di Toronto. Al momento in rialzo nel borsino del totonomi per i Raptors ci sono due allenatori entrambi usciti dalla scuola dei San Antonio SpursEttore Messina e Ime Udoka.

A tallonare da vicino il terzetto di marca neroargento c’è proprio Jasikevicius, la rivelazione dell’anno in Europa che potrebbe andare a guidare una contender in NBA: un salto troppo grande anche per un visionario del basket come lui? Difficile da dire, ora non resta che attendere il responso di Ujiri.

 

Leggi anche:

Raptors, colloqui con Messina e Udoka per il ruolo di head coach

Lo straordinario anno della panchina dei Raptors

I Raptors hanno cercato una trade per DeRozan la scorsa estate

Commento

Commento

  1. Filippo

    06/06/2018 08:20

    Mike Budenholzer non è stato assunto dai Bucks?

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019