Seguici su

Injury Report

NBA, operazione al pollice per Tyler Johnson

Il giocatore dei Miami Heat comincerà subito la riabilitazione e dovrebbe essere in grado di riprendere l’attività agonistica tra circa 6 settimane

Lo si era ampiamente notato per tutta la serie che le condizioni di Tyler Johnson non fossero ottimali. Il giocatore ha giocato da gara 4 con una vistosa fasciatura alla mano sinistra che serviva a proteggere il pollice infortunato.

Conclusa la serie, persa 4-1 contro i Philadelphia 76ers, per il giocatore è stato necessario sottoporsi ad un intervento chirurgico per risolvere il problema al legamento collaterale del dito in questione. L’intervento eseguito ieri mattina è riuscito perfettamente e ora il giocatore dovrà cominciare la riabilitazione con il trainer della franchigia. Non c’è ancora nulla di ufficializzato, ma il pieno recupero dovrebbe avvenire all’incirca dopo 6 settimane, nulla quindi che comprometterebbe la sua partecipazione al training camp.

Il prodotto di Fresno State il prossimo anno entrerà nell’anno di contratto da $19 milioni, dopo che i primi due che si aggiravano intorno ai $6M, anche se in questa stagione le sue cifre sono state in costante calo (da 14 punti di media a 11.7), soffrendo probabilmente l’arrivo a gennaio di Dwyane Wade e l’ottima annata di Josh Richardson e Wayne Ellington.

Johnson ha chiuso la serie contro i Sixers con 8 punti di media in solamente 18 minuti sul parquet, minutaggio sicuramente dettato dalle condizioni fisiche deficitarie (60% da tre nonostante il problema al dito, 16 punti nell’epilogo della serie) e dall’ottima serie giocata da “Flash” (23.5 punti di media, con 6 rimbalzi e 5 assist).

La situazione salariale dei Miami Heat è assolutamente critica, con $147 milioni impegnati per la prossima stagione e il dubbio Wade, su cui circolano rumors in merito al ritiro. La franchigia potrebbe decidere di intavolare qualche trattativa per cercare di liberarsi di qualche contratto pesante e Tyler Johnson potrebbe sicuramente essere uno degli indiziati a lasciare il sole della Florida insieme al deludente Hassan Whiteside.

 

Leggi anche:

NBA: Rozier, Tatum e Horford i Bigh Three di Boston

NBA, Brad Stevens non soddisfatto della difesa

Risultati NBA: Boston domina Philadelphia in Gara 1

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Injury Report