Seguici su

Minnesota Timberwolves

NBA: Timberwolves, Towns fa mea culpa per la serie altalenante coi Rockets

I Timberwolves hanno perso 4-1 contro i Rockets, anche a causa di un gap tangibile nell’esperienza Playoff degli uomini chiave

Tonws

Karl-Anthony Towns, alla terza stagione in NBA con la maglia dei Minnesota Timberwolves, è finalmente sbarcato ai Playoff. Il centro 22enne, che ha chiuso la regular season con 21.3 punti e 12.3 rimbalzi di media, ha faticato a esprimersi al meglio nella prima serie di post-season della carriera. Gli avversari, i temibilissimi Houston Rockets, non hanno di certo aiutato. Ma Towns è sembrato troppo ondivago – e qui ha inciso l’età, ovviamente – e non in grado di caricarsi la squadra sulle spalle nei momenti difficili. Il risultato è stato un calo sensibile nel gioco espresso e nelle cifre messe a referto (15.2 punti di media; dal 54% al tiro in stagione regolare al 47% dei Playoff).

KAT ha parlato con la stampa dopo il 122-105 di Gara 5 che ha deciso la serie e favore dei Rockets, dicendosi pronto ad affrontare i prossimi step di una carriera NBA che si preannuncia d’élite dall’alto di una nuova maturità.

New Towns

Queste le dichiarazioni del lungo, rilasciate a The Athletic:

“Ho avuto modo di capire la differenza tra il gioco della regular season e quello dei Playoff. Ho imparato tante cose che mi saranno utili in futuro. Noi non accedevamo alla post-season da 14 anni; avevamo bisogno di questo passaggio per farci le ossa in vista dei prossimi step della nostra ascesa. I Rockets sono stati più freddi di noi nelle fasi chiave delle partite; avevano l’esperienza dalla loro. Hanno sempre trovato il modo di impossessarsi dell’inerzia, del flusso del gioco. Stanotte, in Gara 5, è successo di nuovo.”

I Timberwolves si affacciano all’off-season con due punti cardine: Towns stesso e Jimmy Butler. Il resto della squadra è un’incognita, a partire dal deludente Andrew Wiggins. Minnesota è tornata ai Playoff dopo 14 anni e, anche a costo di sacrifici dolorosi (in sede di mercato e non), vuole insediarsi stabilmente nell’élite della Western Conference.

 

Leggi anche:

KAT nella storia dei Timberwolves

Jimmy Butler condizionato da problemi fisici nella serie persa contro i Rockets

Jimmy B è la chiave per reclutare free agent di peso nella offseason

News NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Minnesota Timberwolves