Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: KD batte Westbrook; vittorie importanti per Clippers, Bucks e Nuggets

I Cavs battono Toronto, mentre Lillard cade inaspettatamente a Dallas

(42-36) Washington Wizards 104-120 Houston Rockets (63-15)

Letteralmente mai sotto nel punteggio, Houston ha avuto vita molto più facile del previsto contro dei Washington Wizards ancora in fase di rodaggio dopo il ritorno – avvenuto nella scorsa partita – di John Wall. Perdere sul campo della miglior squadra della lega non è necessariamente una colpa enorme, ma Washington è 4-6 nelle ultime 10 e ora ha lo stesso record di Miami e Milwaukee al 6°/7°/8° posto ad Est.

James Harden scrive 38 punti con 18 tiri, addizionando 10 rimbalzi e 9 assist (James Harden è alquanto irreale). Clint Capela non fa mancare il proprio apporto: 21+10 carambole. 16 con 9 tiri per un Gerald Green bollente dalla panchina. 9 a testa per Eric Gordon e Luc Mbah a Moute. Houston continua a puntellare il record di vittorie nella storia della franchigia: potrebbero chiudere 67-15.

Tutto il quintetto titolare di Washington, invece, ha chiuso con un Plus/Minus negativo. Non bastano i 27 con 15 tiri di Bradley Beal, né la buona performance (16-6-4 con 8 tiri) di Markieff Morris. Wall e Porter Jr. combinano per soli 21 punti, dalla panchina Mike Scott e Kelly Oubre Jr. fanno estrema fatica a scrivere 21 in due. Washington si porta 20-19 fuori casa.

(23-54) Orlando Magic 97-73 New York Knicks (27-51)

I risultati NBA, a volte, sono impietosi. Davvero poco da dire per questi Knicks. Una performance davvero oscena (12 punti nel quarto periodo) li tiene ancorati alla mediocrità di sé stessi. La verità è che, dopo l’infortunio di Porzingis, New York è – anche volontariamente – diventata una delle peggiori squadre della lega.

Questa tremenda sconfitta casalinga contro i Magic (non Golden State o Houston; i Magic) ne è la prova. Malissimo le due point guard: Ntilikina (titolare) e Mudiay (riserva) devono fare meglio che 2 su 15 dal campo per 4 punti totali. 13 a testa per O’Quinn e Lee, 16 e 8 carambole per Tim Hardaway Jr., 15 per Trey Burke, ma non basta.

Il miglior marcatore per i ragazzi di coach Frank Vogel è invece un ritrovato Mario Hezonja. Shelvin Mack, Khem Birch e – wait for it – Jamel Artis combinano per 39 punti dalla panchina, mentre Nik Vucevic e DJ Augustin postano una quasi-tripla-doppia combinata da 20 punti, 11 rimbalzi e 9 assist. I Magic si portano 8-31 in trasferta.

Commento

Commento

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in Risultati NBA