Seguici su

Dallas Mavericks

Cuban riabbraccia Noel: “Siamo soddisfatti, si è messo in gioco”

Il proprietario dei Dallas Mavericks analizza il caso che ha animato l’estate dei texani

Mark Cuban

La conferma di Nerlens Noel all’interno del roster dei Dallas Mavericks per la prossima stagione è stata accolta con soddisfazione sia dal coaching staff che dai giocatori.

Mark Cuban, proprietario della franchigia, ha analizzato a freddo tutta la vicenda ai microfoni di ESPN Dallas:

 [Come mi sento?] Felice non direi, facciamo soddisfatto. Da parte nostra abbiamo fatto un’offerta significativa. Nerlens ha deciso di scommettere su se stesso. Adesso siamo in una posizione dove, se tutti usciamo bene da questa situazione al termine della stagione, lui verrà pagato, noi saremo felici e la vita andrà avanti. Non è né il primo né l’ultimo giocatore a scommettere sulle proprie potenzialità.

Un’ascesa del salary cap inferiore alla previsioni ha certamente avuto un impatto non marginale in sede di trattativa:

È una congiuntura sfortunata per Nerlens e molti altri giocatori. Ci sono un sacco di restricted free agents, specialmente tra i lunghi, che si trovano nella sua stessa situazione.
L’anno scorso il mercato era molto forte. I ragazzi vedevano che alcuni giocatori, inaspettatamente, venivano pagati cifre non in linea con il loro reale valore. Inoltre, tutti prevedevano un ulteriore aumento del cap attorno ai $10 milioni di dollari;  così non è stato  e tutti, di conseguenza,  sono rimasti schiacciati. Credo che Nerlens lo capisca.

Cuban vede in Noel un giocatore molto motivato:

Ho parlato con lui dopo l’accordo  e ha mantenuto un atteggiamento positivo, come a dire – Sono pronto, andiamo in campo e facciamo una grande stagione. Ho molto rispetto per Nerlens. Durante tutto questo tempo è rimasto positivo–  i nostri agenti, in quanto tali, fanno il loro lavoro, ma io sono eccitato— mi diceva. Devo dargli molto credito per questo.

Mark Cuban: “Se Dallas fosse a Est non avremmo ricostruito la squadra”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks